Lupoli e Marani decisivi, Zancocchia recupera tanti palloni

Lupoli subito decisivo con il Montegiorgio

PAGELLE MONTEGIORGIO – Per Trillini gara di grande sostanza

Marani 7,5: almeno tre interventi decisivi in momenti delicatissimi della partita, sicuro e deciso anche nelle uscite.

Lattanzi 6: non sempre ordinato nella gestione del pallone, svolge comunque il compito assegnato.

Montanaro 6.5: rispetto al primo match casalingo contro il Castelfidardo si fa vedere più spesso in appoggio all’azione offensiva mettendo anche palloni interessanti in area.

Omiccioli 6: meno appariscente del solito, ingabbiato dalla buona organizzazione tattica dei campani.

Cichella 6: partita di buon livello, macchiata dal clamoroso svarione di fine primo tempo che poteva costare carissimo.

Gnaldi 6: prestazione nel complesso positiva con qualche svarione in disimpegno ancora da migliorare, dettato da una lucidità non sempre ottimale.

Pampano 6: molto movimento sul fronte offensivo, sempre disponibile a premiare i movimenti dei compagni, sotto porta deve essere più concreto.

Trillini 6.5: coinvolto nella battaglia a centrocampo ha poche opportunità per mostrare il suo importante tasso tecnico, mette sempre il massimo su ogni pallone disputando una gara di grande sostanza.

Mejias 5.5: si vede ancora a sprazzi, raramente trova la posizione giusta sulla tre-quarti per poter incidere.

Cuccù 6.5: nel primo tempo lascia a desiderare, frenetico e poco altruista in alcune ghiotte situazioni offensive. Cresce nella ripresa con la doppia superiorità numerica e l’ingresso di Lupoli con cui mostra una sintonia tecnica molto promettente.

Zancocchia 7: partita dai mille polmoni per il giovane centrocampista, recupera palloni, vince duelli, si propone costantemente in fase offensiva con assist e tentativi di conclusione in porta.

Lupoli 7.5: debutto da urlo, una doppietta che poteva diventare tripletta con il palo colpito nel finale, con una condizione fisica adeguata cambierà totalmente il volto offensivo della squadra.

Allenatore Mengo 6: in parità numerica la squadra fatica a carburare contro un avversario ostico, mostrando ancora troppe disattenzioni in fase difensiva e troppi errori nella gestione del pallone. Inserisce Lupoli al momento giusto, completato l’organico potrà trasmettere meglio le sue valide idee.