Luci al Torrione e stucchi in piazza Piacentini, Capriotti: “Operazione decoro”

La Torre dei Gualtieri

“Sono alcuni degli interventi che abbiamo programmato per restituire decoro alla città”

“Trova le differenze”. Un gioco con parole e immagini sui social di Tonino Capriotti, assessore ai Lavori pubblici e vice sindaco del Comune di San Benedetto del Tronto. “Sono le differenze tra le condizioni in cui versavano prima di noi e lo stato attuale”.

Capriotti si riferisce a tre siti: la balaustra di via Conquiste al Ponte Rotto, piazza Piacentini e la Torre dei Gualtieri (che i sambenedettesi familiarmente chiamano Torrione) al Paese Alto. E mette a confronto le immagini di prima del trattamento con quelle dopo gli interventi di maquillage.

“A Natale – spiega Capriotti a YouTvrs –  abbiamo ripristinato l’illuminazione al Torrione in piazza Sacconi: prima era al buio. In piazza Piacentini abbiamo tirato a lucido la pavimentazione, con gli stucchi, in quanto era stata graffiata dal palco per gli eventi estivi. In via Conquiste abbiamo riparato la storica balaustra danneggiata da un incidente: sono stati recuperati  i pezzi e ricollocati al loro posto”.

Conclude il vice sindaco: “Sono alcuni degli interventi, in siti di pregio e vincolati, che abbiamo programmato per restituire decoro alla città”.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia