Luca Leoni rieletto a Torre San Patrizio: “Conferma del buon lavoro svolto”

Le dichiarazioni in vista del nuovo mandato

di Angelica Mancini

A Torre San Patrizio, Luca Leoni della lista Ci Siamo Torre San Patrizio è stato rieletto primo cittadino e continuerà a guidare il paese per altri cinque anni. Abbiamo raccolto le sue dichiarazioni in vista del nuovo mandato.

“Questa vittoria ha rappresentato la conferma del buon lavoro svolto. Durante l’ultimo anno, quando parlavo con i cittadini, percepivo la loro fiducia e questa percezione è stata confermata anche alle urne. Ci siamo presentati con una progettualità. Quello che hanno gradito è stato quanto fatto nello scorso mandato e, soprattutto, il fatto che io sia stato per loro un sindaco presente, con cui parlare, confrontarsi e instaurare un dialogo onesto, senza sentirsi presi in giro. Abbiamo un progetto, ossia quello di valorizzare il Comune, lo diciamo da cinque anni e stiamo cercando di portarlo avanti con tutte le idee, le difficoltà e le potenzialità che ci sono nella comunità e nella Pubblica Amministrazione in generale”.

Quali sono le prospettive che avete in mente per Torre San Patrizio?

“Rispetto allo scorso mandato, la principale differenza sta nel fatto di avere una consapevolezza maggiore delle problematiche e una maturità differente con cui ci accingiamo a svolgere il compito che ci è stato affidato. L’altra volta ci sono rimasto male di quello che ho trovato. Quello che vogliamo fare è continuare con il lavoro iniziato. Ci stiamo operando per velocizzare l’iter dei lavori legati al sisma, stiamo continuando con le attività culturali che hanno ben funzionato in passato, anche al fine di migliorarle ed ampliarle. Si sta lavorando per portare avanti il progetto del fantasmino. Si tratta di una bella iniziativa che è nata a Torre San Patrizio grazie al bando di Marchestorie e che si vuole far girare in tutta la Provincia e non solo.

Per quanto riguarda il piano regolatore mi sto sentendo continuamente con la Regione per velocizzare l’iter di approvazione, poiché è già pronto. Poi ci sono i progetti sul parco di Villa Zara”.

Un impegno istituzionale a Campodarsego Padova per i 50 anni della sezioni alpini che collabora con l’amministrazione

In vista dell’estate, avete delle iniziative in programma?

“Si, abbiamo molte iniziative in programma. Da una parte ci sono quelle destinate ai ragazzi, che da qualche anno a questa parte non sono solo le colonie classiche, ma abbiamo pensato ad una manifestazione dal titolo R-Estate con noi, che prevede un ricco programma di progetti interessanti per tenere impegnati i giovani e le famiglie, tra cui, ad esempio, la pet therapy, tanti laboratori e molto altro. Si svolgeranno tutti nel parco di tre ettari di Villa Zara.

Altre iniziative in programma sono la Festa della Birra, che si terrà dall’11 al 14 luglio, la Torre di Stelle, la Torre d’oro, che è una delle manifestazioni canore più antiche d’Italia dopo lo Zecchino d’Oro. I mesi di luglio e agosto saranno davvero importanti e pieni dal punto di vista delle iniziative estive. Invece, per quanto riguarda le attività culturali ci stiamo organizzando per creare degli eventi tipici del paese che non siano solo momenti ludici e di socializzazione fini a sé stessi, ma che abbiamo al loro interno dei contenuti più importanti per valorizzare i nostri aspetti più caratteristici, in una visione più organica. Ed è anche in questo che si può vedere il miglioramento e la maturità con cui progettiamo”.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS