Lube in campo a Piacenza, Sokolov: “Proveremo a chiudere la serie”

VOLLEY A1 - Domenica alle 18 al Pala Banca la seconda gara dei quarti. Parla l'opposto biancorosso

Primo match ball per la qualificazione alle Semifinale scudetto per la Lube: domenica (ore 18) i cucinieri scendono in campo al PalaBanca di Piacenza per Gara 2 dei Quarti di Finale per cercare di sfruttare il vantaggio acquisito nel primo match della serie vinto 3-0 all’Eurosuole Forum (si gioca al meglio delle tre partite) sulla Wixo Lpr. Un eventuale successo di Stankovic e compagni, dunque, significherebbe passaggio del turno, una sconfitta invece rinvierebbe tutto all’eventuale Gara 3. Rientrati nel tardo pomeriggio di giovedì dalla Polonia, gli uomini di Medei sono tornati ad allenarsi nel pomeriggio di venerdì: sabato l’ultima seduta all’Eurosuole Forum prima della partenza alla volta di Piacenza.

Alla scoperta dell’avversario Wixo Lpr Piacenza – Gli ex Giuliani e Cadeddu dovrebbero ancora una volta confermare il sestetto di partenza delle ultime due gare disputate contro la Lube nelle ultime settimane, ovvero con la diagonale palleggiatore-opposto composta dagli altri ex Baranowicz e Fei opposto. A schiacciare l’italo-cubano Leo Marshall insieme al francese Clevenot (in alternativa Simone Parodi, altro ex di turno), mentre al centro la coppia italo-bulgara Alletti-Yosifov. I liberi sono Manià e Giuliani.

Parla Tsvetan Sokolov – “Siamo tornati nella serata di giovedì dalla Polonia e dunque abbiamo poco tempo per allenarci, ma prepareremo al meglio la nostra partita in vista di Gara 2. Troveremo una Piacenza che giocherà con il braccio sciolto, senza pressione e nulla da perdere, certamente i nostri avversari daranno il massimo in campo perché in casa di sconfitta per loro sarebbe l’ultima gara nei Play Off Scudetto. Dobbiamo scendere in campo tranquilli, esprimere il nostro gioco e penso che così potremo portare a casa il risultato: se andrà male ci sarà la possibilità di Gara 3, ma ovviamente non vogliamo assolutamente allungare la serie e proveremo a chiudere subito il discorso qualificazione”.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana