L’ospedale di Urbino prende in carico giovane mamma ucraina in gravidanza

La donna è arrivata a Cagli con un altro figlio piccolo

Dopo la nascita della figlia di Valentino Rossi all’inizio di marzo, il Reparto di Ginecologia, così come tutto il resto del nosocomio urbinate sono pronti ad affrontare l’emergenza Ucraina e, in parte, la stanno già affrontando, con la professionalità, la delicatezza e l’attenzione che essa richiede.
Di ieri la presa in carico di una giovane incinta di sei mesi arrivata a Cagli dopo un viaggio estenuante in pullman durato alcuni giorni, con attese alle frontiere di oltre trenta ore, insieme a suo figlio di nemmeno due anni.

Ancor prima dell’arrivo della giovane, il Comune di Cagli si è attivato contattando il Primario di Ginecologia, Dott. Leone Condemi che ha dato la piena disponibilità sua e del suo staff a visitarla subito e a seguirla durante tutta la gravidanza.

Nel pomeriggio di ieri la giovane mamma è stata visitata, con il supporto di una mediatrice
culturale che è la stessa persona che la sta ospitando; lei e il nascituro stanno bene, nonostante la terribile esperienza.

Giada Berdini
Author: Giada Berdini

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS