L’Osimana ci crede ancora con Mingiano, Urbino fuori dai giochi?

ECCELLENZA – Tre punti per i padroni di casa e rush finale da cardiopalma

L’Osimana supera nel finale l’Urbino grazie ad una rete di Mingiano a poco meno di dieci minuti dal 90’ e incassa tre punti che le permettono di restare in lotta per le alte posizioni di classifica, tagliando probabilmente fuori la squadra ducale. Partita molto sentita data l’alta posta in palio con le due squadre che si sono date battaglia e il gioco per lunghi tratti è stato spezzettato. E’ l’Osimana a partire meglio anche con l’Urbino che si mostra propositivo, ma sorpreso dalla disposizione tattica dei giallorossi si scopre subito vulnerabile e rischia di trovarsi sotto già al 6’ quando Bambozzi con un perfetto lancio imbecca Ruibali che contrasto da Fiorentini ci prova in acrobazia cogliendo la parte alta della traversa. L’Osimana riesce a trovare varchi e prima Labriola di testa su azione d’angolo manda alto di poco, poi al 13’ Bambozzi riparte bene sulla destra e manda in area la sfera che termina in rete dopo lo scontro tra Scheffer e Stafoggia in uscita, ma Bini annulla ravvisando un fallo dell’attaccante giallorosso. L’Urbino capisce che occorre limitare i rischi e abbassa il baricentro contenendo in modo più efficace i giallorossi che spingono riuscire a creare occasioni da rete. Superata la mezz’ora Ceccarini è costretto a rinunciare a Calvaresi che esceper un problema fisico. E’ il neo entrato Esposito a creare la prima minaccia gialloblu al 36’ ma sulla sua girata forte trova Patrizi a respingere. Prima dell’intervallo c’è tempo per le vigorse proteste di Dalla Bona per un presunto mani su una punizione ma per Bini è solo calcio d’angolo e il tiro dalla bandierina idi Bambozzi indirizzato direttamente in porta che esce d’un soffio.

Nella ripresa le squadre restano a lungo guardinghe e accorte con l’Urbino che col passare dei minuti riesce a guadagnare campo e trova il modo di impegnare Chiodini prima con una punizione di Dalla Bona e poi con un diagonale di Montesi su cui il portiere di casa fa buona guardia. Prova a sfruttare il buon momento la formazione di Ceccarini con Russo che al 26’ si vede deviata in corner la conclusione dal limite dopo un bello slalom. L’Osimana dopo i pericoli corsi riesce a tornare in avanti a all’81’ trova il gol che risolve la gara con Mingiano che sulla torre di Buonaventura in rovesciata batte Stafoggia facendo esplodere la gioia dei tifosi del Diana. L’Urbino prova a reagire, ma la difesa giallorossa non si scompone e anzi è ancora la squadra di casa a rendersi pericolosa a tre minuti dal termine quando Bambozzi scappa a sinistra e centra dal fondo, la retroguardia gialloblu allontana in qualche modo sulla palla si avventa Buonaventura che termina a terra sull’uscita di Stafoggia, ma per Bini è simulazione e ammonisce il 10 giallorosso. Nei minuti restanti l’Urbino non ha energie per tornare a farsi vivo dalle parti di Vhodini e i padroni di casa amministrano il vantaggio senza troppi patemi fino al fischio finale.

OSIMANA – URBINO 1-0

OSIMANA: Chiodini, Bassetti (75’ Falcioni), Bellucci (72’ Mingiano); Calvigioni, Patrizi, Labriola; Ruibal, Bambozzi, Scheffer, Buonaventura, Mercanti (60’ Fermani) All. Mobili

URBINO: Stafoggia, Nisi, Tamagnini; Morani (90’ Mele), Carnesecchi, Fiorentini; Montesi, Dalla Bona, Innocenti, Calvaresi (31’ Esposito), Russo All. Ceccarini

Arbitro: Bini di Macerata

Reti: 81’ Mingiano

Ammoniti: Fermani, Montesi, Patrizi, Innocenti, Chiodini, Mingiano, Bambozzi

Sergio Brizi
Author: Sergio Brizi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS