L’Osimana cerca l’impresa con l’Anconitana, Mobili: “Loro più forti, batterli sarebbe una svolta”

PROMOZIONE A – Giallorossi attesi domenica al Del Conero, il tecnico: “Non servono motivazioni, è una gara che si prepara da sé”

di Michele Raffa

“Non servono motivazioni, è una gara che si prepara da sé”. Ha le idee ben chiare Roberto Mobili, tecnico dell’Osimana alla vigilia del big match al Del Conero quando i suoi giallorossi domenica affronteranno la capolista Anconitana. I pronostici logicamente sorridono ai dorici, ma in più occasioni hanno sofferto tra le mura amiche, e una formazione come l’Osimana potrebbe indurre i biancorossi al primo grosso passo falso della stagione. “Proviamo a fare la nostra partita consci della forza dell’avversario – afferma Mobili – Non sarà certo quella di domenica la sfida in cui saremo obbligati a vincere, ma devo ammettere che le potenzialità per far bene ci sono tutte”. Potenzialità che l’Osimana mise in mostra anche al Diana nella discussissima gara d’andata terminata tra le proteste per un gol-non gol concesso all’Anconitana allo scadere, decisivo per il successo finale dei biancorosso. “Voglia di rivalsa? Assolutamente no. Parliamo di un episodio avvenuto mesi fa che avrebbe cambiato poco l’inerzia del nostro campionato. Purtroppo fin qui ci è mancata la continuità di risultati che non ci ha consentito di essere nelle zone elitarie di classifica. Se l’Anconitana, come pronosticato alla vigilia spiccherà il volo, ci auspichiamo che prima o poi anche la Vigor Senigallia abbia un calo riaprendo il discorso playoff. Uscire con un risultato dal Del Conero sarebbe un sogno e darebbe a tutti noi una scossa che ci permetterà di affrontare le prossime settimane con il morale a mille”. 

Alessandro Molinari
Author: Alessandro Molinari

Sono un amministratore

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS