Lite finisce in tragedia: Marzio ucciso dal collega con una coltellata

Proseguono le indagini: spunta fuori una terza persona

Ci sarebbe l’amore per una donna dietro alla tragica lite scoppiata ieri notte in un’abitazione a Belmonte Piceno dove ha perso la vita Marzio Marini, muratore 50enne residente a Piane di Montegiorgio (leggi l’articolo). Ad ucciderlo con una coltellata è stato il suo collega di lavoro, Paolo Finucci, 57 anni.

Finucci è stato arrestato e ora si trova sotto custodia presso la caserma dei Carabinieri di Montegiorgio. Il 57enne davanti al pm, il sostituto procuratore Perlini, si sarebbe avvalso della facoltà di non rispondere; secondo il suo legale, Antonella Natale, sarebbe in stato di choc. Sono in corso le indagini. Secondo alcune indiscrezioni, al momento del litigio era presente una terza persona.

I due sono molto conosciuti a Montegiorgio; la tragica notizia ha lasciato senza parole l’intera comunità.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana