Lite finisce con accoltellamento: uomo grave

Ennesima rissa alle prime luci dell’alba in un appartamento in via Jesi zona Piano ad Ancona dove al culmine di una discussione forse condita dal consumo dell’alcool è spuntato un coltello. Due le persone finite in ospedale. Scene da Far West con urla e grida che hanno spinto numerosi residenti della zona ad allertare il 112 attorno alle 5.30 di questa mattina. Sul posto oltre alle Volanti della Questura di Ancona è intervenuta l’automedica del 118, un mezzo della Croce Gialla di Ancona ed una seconda ambulanza della Croce Gialla di Falconara. Che qualcosa di grave fosse accaduto all’interno di questa abitazione posta all’ultimo piano di uno stabile di via Jesi lo si è intuito lungo le scale del condominio dove i sanitari hanno iniziato a vedere le prime gocce di sangue il che potrebbe far ipotizzare che la rissa sia iniziata in strada. Nulla rispetto a quello che vi era in casa una vera e propria macelleria messicana con il sangue che grondava dai muri dai mobili e perfino dal soffitto di una camera. I primi soccorsi sono andati ad un nord africano molto probabilmente un tunisino in età compresa tra i 25 e i 30 anni raggiunto da una serie di fendenti al torace, all’avambraccio al viso e al collo. Ferite piuttosto profonde soprattutto quella del torace e del collo anche se quest’ultima per puro caso non ha raggiunto i vasi principali come la carotide. Una volta bloccata l’emorragia è scattato il trasferimento in codice rosso avanzato al pronto soccorso di Torrette dove il nord africano ha avuto immediato accesso in sala emergenza. Al pronto soccorso di Torrette c’è finito anche un altro nord africano questa volta in codice giallo. Lite che molto probabilmente è degenerata anche a causa del consumo di alcool anche se al momento sono in corso le indagini da parte delle forze dell’ordine che dovranno ricostruire l’accaduto.

Claudio Comirato
Author: Claudio Comirato

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS