L’idea di Renzi: Colantuono sulla panchina della Samb

Stefano Colantuono

Pesa sul bilancio il contratto di 5 anni del tecnico, il presidente potrebbe affidare a lui la squadra

di Giuseppe Marzetti

Roberto Renzi ha già mosso i primi passi concreti per costruire la nuova Samb, in attesa di completare l’affiliazione alla FIGC della sua società entro il 5 giugno e l’iscrizione al prossimo campionato di Serie C per il giorno 28 dello stesso mese. Il presidente rossoblù, intanto, ha individuato in Franco Zavaglia la figura ideale per ricoprire il ruolo da direttore generale, mentre il direttore sportivo dovrebbe essere Di Iorio, un fedelissimo dell’ex agente di Francesco Totti.

Renzi, però, dovrà prima capire come gestire il rapporto con Stefano Colantuono, messo sotto contratto da Serafino per 5 stagioni (90 mila per il primo anno e 224 mila per i restanti 4) e ancora a libro paga Samb, influendo enormemente sulla somma totale del debito sportivo. Non è escluso, dunque, che Renzi possa proporre proprio a Colantuono di diventare il nuovo allenatore rossoblù, visto che si dovrà già onorare il contratto di Montero (valido fino a giugno 2022). A quel punto l’ex Atalanta potrebbe anche decidere di accettare, visto che in caso contrario dovrebbe rinunciare al suo accordo stellare. I prossimi giorni, dunque, saranno decisivi su diversi fronti e l’imminente incontro tra Renzi e Zavaglia chiarirà molte cose.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia