Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

L’Esanatoglia punta in alto, Prima categoria e sede di ritiri nel mirino

/
img
Lo stadio di Esanatoglia

SECONDA CATEGORIA – La società di patron Modesti conferma il mister Ferranti e inizia il mercato. Il sogno è quello di ospitare società professionistiche

di Michele Raffa

Raggiungere la Prima categoria il prima possibile. E’ questo l’ambizioso obiettivo che si è posto l’Esanatoglia da qui in avanti. La società di patron Luca Modesti, nelle ultime stagioni ha sempre tentato e sperato nel grande salto. L’Esanatoglia però impara dalle proprie annate e si fortifica dopo ogni delusione. Quest’anno infatti, la società biancazzurra ha irrobustito il proprio staff tecnico a supporto del confermatissimo allenatore Massimo Ferranti con i vice Emiliano Meschini e Christian Marani, Stefano Sori allenatore dei portieri, Filippo Reina preparatore atletico e Daniele Di Pillo massaggiatore. Anche il mercato fin qui è di assoluto livello. Dopo aver confermato l’importante ossatura dello scorso anno, l’Esanatoglia ha ufficializzato gli arrivi del difensore Ruggeri dal Sassoferrato Genga e dell’attaccante classe ’85 Emanuele Mariani dall’Argignano. La realtà sportiva calcistica esanatogliese però, non guarda solo alla prima squadra, ma all’intera comunità con la speranza che anche a livello nazionale il nome di Esanatoglia possa essere accostato allo sport e al calcio. Il sogno è quello di ospitare i ritiri di importanti realtà calcistiche professionistiche. La cittadina infatti dispone di un importante complesso sportivo, soprattutto vanta due campi da calcio, con annesse strutture ricettive in grado di accogliere nel migliore dei modi i calciatori e l’entourage delle rispettive società sportive. L’iniziativa è stata accolta di buon grado dall’amministrazione comunale e non resta che iniziare.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Linkedin
  • Pinterest
This div height required for enabling the sticky sidebar