Leonessa e Montottone allungano in testa, l’Elfa non soffre di vertigini: punto di speranza per il Caldarola

Mattia Petrarulo, autore di una doppietta per l'Elfa Tolentino

SECONDA D, E, F, G – San Francesco Cingoli e Santa Caterina lasciano scappare le rivali, Folgore Castelraimondo e Vigor Montecosaro rispondo e restano a distanza dalle rispettive battistrada: Falconara ancora non trova il primo successo

di Matteo Achilli

SECONDA D. Torna al successo e ad allungare in classifica la Leonessa Montoro, che espugna la tana del fanalino di coda Falconara, con le reti di Ghergo, Cacciamani e Balestrieri. Un punto sotto si ritrova la Castelfrettese, che rifila il classico poker di reti all’SA Castelfidardo, con la doppietta di Quattrini e le reti di Giuliani e Gabrielli. Rallenta la corsa invece il San Francesco Cingoli, che non va oltre il pari ad occhiali in casa della terzultima in classifica Cameratese e deve così scivolare al terzo posto. Non ne approfitta invece il Castelbellino, che resta quarto dopo il pareggio, anche questo senza reti, in casa della Serrana. Pareggio che sa di beffa quello raccolto in casa dell’Accademia dal Victoria Strada, che regge al quinto posto, ma viene agganciata dal Palombina Vecchia, che si aggiudica lo scontro diretto in casa del Largo Europa, grazie alla doppietta di Rango. Pareggio importante anche quello ottenuto dall’Agugliano Polverigi in casa del Monsano, un punto che consente agli uomini di Fabretti, di portarsi a +8 dal terzultimo posto occupato dalla coppia Cameratese e Maiolati, con quest’ultima uscita sconfitta per tre a zero dal match in casa dell’Fc Osimo ed ora per le due trovare la salvezza diretta, si fa sempre più difficile.

SECONDA E. Una corsa davvero inarrestabile quella che sta facendo l’Appignanese in vetta al girone E. Gli uomini di mister Cicarè, si sbarazzano anche del Real Porto, grazie alle reti di Verdolini e Zemrani, mantenendo i sette punti di vantaggio sulla Vigor Montecosaro. La vice capolista espugna Casette d’Ete, nel match di alta quota, con i gol di Vukelic e Tomassini, ma rincorrere l’Appignanese è un lavoro durissimo. Delle sconfitte di Casette d’Ete e Real Porto, ne approfitta alla grande la Vis Faleria, che grazie a Mozzorecchia e Cognigni, supera lo United Civitanova e si prende il terzo posto in classifica. In zona salvezza, resta sempre ultimo il Morrovalle, che perde all’inglese lo scontro diretto contro il Montegranaro, che grazie ai gol di Moretti e Tourè, raccoglie la terza vittoria consecutiva e si allontana sempre di più dalla zona calda. Colpo importante anche quello piazzato dalla Monteluponese, che espugna la tana dell’Aries Trodica con la doppietta di Mohammed, portandosi a centro classifica e bloccando i trodicensi al penultimo posto. Pareggio invece nell’altro scontro diretto tra Real Citanò e Csi Recanati, che consente ai leopardiani di agganciare lo United Civitanova al terzultimo posto. Non si è invece disputata la gara fra Veregra e Vigor Sant’Elpidio, rinviata per un evento luttuoso.

SECONDA F. Dopo aver preso il comando delle operazioni, l’Elfa Tolentino non fa sconti, mette al tappeto la Palombese con la doppietta di Petrarulo e le reti di Massucci ed Eleonori, mantenendo così i tre punti di vantaggio sul Castelraimondo. Dopo la sconfitta di sette giorni fa, che è costata il primato, il Castelraimondo è tornato a vincere espugnando Ripesanginesio con la doppietta di Bisbocci. Dietro la coppia di testa, corre la Belfortese, che stende il San Ginesio con un poker di reti. Al quarto posto resta l’Esanatoglia, nonostante il pari a reti bianche contro l’Abbadiense. Un punto in meno all’Esanatoglia, ma comunque in zona playoff, c’è il Sarnano nonostante il pari con reti contro la Sefrense, che accorcia sulla linea salvezza, portandosi a -2. Insieme al Sarnano, si ritrova anche il Telusiano che con Tarquini e Iazzetta, supera la Vigor Macerata. Punticino di speranza anche quello conquistato dal fanalino di coda Caldarola nel pareggio interno contro lo Juve Club. Non si fanno male invece, Pennese e Atletico Macerata, che si spartiscono la posta in palio, con la doppietta di Iacoponi per i locali e le reti di Firmani e Lombi per gli ospiti, con le due squadre che si tengono a debita distanza dai playout.

SECONDA G. Continua il regno del Montottone, che anzi, decide di allungare in vetta alla classifica, grazie alla vittoria contro il Magliano, firmata Malloni e Sanniola, la formazione gialloblù allunga a +5 dalle inseguitrici. Cade infatti il Santa Caterina, che trova la sconfitta in casa del Petritoli per mano di Vallati, autore di una doppietta. Ne approfitta allora il Valtesino, che pur trovando solo il pareggio in casa della Corva, riesce comunque ad agganciare il Santa Caterina al secondo posto. In quarta posizione rallenta la corsa anche il Monte&Torre, che a Grottammare non va oltre il pareggio contro la GDM nello scontro diretto. Al Borgo Mogliano, basta la rete del solito Scarpeccio, che si prende lo scettro di capocannoniere del girone, per espugnare Montefiore e portarsi a -1 dai playoff. Colpo grosso quello che mette a segno il fanalino di coda Mandolesi, che nella stracittadina di Porto San Giorgio, supera a domicilio il Borgo Rosselli, con un tris di reti firmato da Recchioni, Shulla e Minafò, che valgono la seconda vittoria stagionale ed ora i biancazzurri si ritrovano a – a dalla salvezza diretta. Vittoria esterna per il Porchia, che con i gol di Lupi e Baiocchi inguaia l’Avis Ripatransone, che scivola al terzultimo posto. Un punticino di speranza quello che trova invece la Real Cuprense nello scontro diretto contro l’Usg Grottazzolina.

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia