Lecce-Ascoli, le ultime di formazione

Federico Dionisi (Foto Lega B)

SERIE B – Stasera l’anticipo in cadetteria, i bianconeri cercano il primo successo esterno

L’Ascoli Calcio è chiamata all’impresa al Via del Mare (appuntamento alle 21 stasera). Nello stadio “Ettore Giardiniero”, così l’intitolazione dell’impianto che fu completamente ristrutturato e ammodernato nel 1985 dall’impresa edile del Presidentissimo ascolano Costantino Rozzi, il Picchio vuole muovere ancora la classifica che con l’arrivo di Sottil sicuramente si è fatta meno negativa.

Corini diramerà soltanto stamattina la lista dei convocati ma le scelte sono quasi note. Il tecnico valuterà se impiegare l’ultimo arrivato Maggio o riproporre Paganini. La difesa sarà poi completata da LucioniPisacane e ZutaTachtsidis riprenderà il posto in regia dopo il turno di squalifica e completerà il trio di mediana con Henderson e Majer. Lo sloveno è leggermente favorito su Nikolov. Davanti Mancosu agirà dietro al duo Coda-Stepinski. In panchina il neo arrivato Yalcin. Sottil risponderà con il 4-3-1-2 a specchio. Davanti a Leali agiranno Pucino e Kragl da esterni, Brosco e Quaranta centrali. A centrocampo spazio a Danzi nel cuore del gioco con Eramo e Saric ai lati. Davanti Sabiri dietro la coppia Bajic-Dionisi.

Sono tante le curiosità in vista del match. Il Lecce, che viene da 6 risultati utili consecutivi, è la squadra di B 2020/21 che subisce il maggior numero di reti nei primi 15’ di gioco, dopo 20 giornate: 6 gol subiti, come il Pescara. I pugliesi vantano il secondo miglior attacco del torneo con 35 reti, meglio dei giallorossi solo l’Empoli (39 gol). L’Ascoli nelle 6 partite con Mister Sottil ha subito solo 4 gol. Prima del match contro la Spal i bianconeri subivano almeno 2 reti a partita da 7 match consecutivi. L’Ascoli è l’unica formazione di Serie B senza successi esterni finora: l’ultima vittoria lontana dal Del Duca per i bianconeri è datata 17 luglio 2020, 2-1 a Cittadella. Seguono 11 gare disputate, di cui 3 pareggiate ed 8 perse. L’Ascoli inoltre subisce gol fuori casa da 12 partite consecutive, per un totale di 18 gol. L’ultima porta inviolata fu lo 0-1 a Cosenza, il 3 luglio scorso. Il match di domani sarà la partita numero 100 con club professionistici per il centrocampista bianconero Dario Saric. Terzo incrocio tecnico ufficiale fra Eugenio Corini, allenatore del Lecce, ed Andrea Sottil: nei 2 precedenti ha vinto due volte 1-0 il coach bianconero, nel doppio Frosinone-Siracusa nella 1^ Divisione Lega Pro 2011/12.

error: Contenuto protetto !!