Le ultime in vista della giornata d’Eccellenza

CALCIO – Domani (domenica) l’11 esima giornata

L’undicesima giornata di Eccellenza, in programma domenica alle ore 14.30, proporrà un menù succulento. La capolista Civitanovese terrà a battesimo il nuovo Mancini dove, terminato il restyling al rettangolo verde, tornerà a giocare il Castelfidardo, in esilio a Filottrano nei primi due mesi di campionato. Il tecnico rossoblù Alfonsi sarà costretto a ridisegnare il reparto avanzato, privo di Spagna e senza più Garcia approdato al Tolentino. Il mister biancoverde Giuliodori si affiderà invece ai guizzi di Nanapere per inseguire il successo, svanito all’ultimo secondo nel derby di Osimo. Proverà a ritrovare subito la retta vita e la leadership smarrite l’Urbino, atteso dal difficile viaggio nella tana di una Jesina decisa a scalare altri gradini. Tornerà al Carotti da avversario il navigato Ceccarini, ex dell’incontro come il bomber Sartori che non lasciò ricordi indelebili in biancorosso. Il mister leoncello Strappini ritroverà invece Polo Capomaggio a centrocampo, ma perderà per squalifica il fratello Thiago al centro della difesa. In dubbio Garofoli e Nazzarelli.

Metterà in palio un posto sul podio Montegranaro-Chiesanuova che opporrà le realtà più sorprendenti della prima parte di stagione. La rimonta subita dalla Maceratese nell’andata della semifinale di Coppa costituisce un ricordo da cancellare in fretta per il mister gialloblù Marinelli che avrà l’abbondanza della scelta in attacco. Vanta tante soluzioni offensive anche Mobili che medita se lanciare Defendi dal primo minuto.
Sarà chiamato a ripartire dopo la sconfitta di Civitanova e l’eliminazione in Coppa il K-Sport Montecchio Gallo che riceverà il Montegiorgio rigenerato dalla prima affermazione stagionale. Al trainer dei pesaresi Lilli mancheranno lo squalificato Nobili in difesa e l’infortunato Barattini in attacco. I progressi fisici di Albanesi e l’acquisto di Verdesi rinforzano il reparto offensivo di Vagnoni che invoca continuità.
Dopo la qualificazione alla finale di Coppa Italia dovrà dare una svolta pure al campionato l’Osimana, all’inseguimento del blitz a Campiglione contro il Monturano penultimo che non ha ancora assaporato l’ebbrezza della prima vittoria. Nei bassifondi costituirà un autentico bivio Sangiustese-Atletico Azzurra Colli, duello tra squadre allestite per l’alta quota ma costrette a fronteggiare una situazione di classifica allarmante.
Alle ore 15 Tvrs (canale 13 del digitale terrestre) trasmetterà in diretta Tolentino-Urbania, altra partita in cui gli errori non saranno consentiti. Riacquistato il sorriso a Urbino, il timoniere cremisi Possanzini, alle prese col dubbio Frulla in mediana, brama di sbloccarsi anche al Della Vittoria. Deve riprendere il cammino convincente di inizio stagione Omiccioli, sempre afflitto dalle defezioni di Bicchiarelli, Brisigotti, Monceri e Del Rosso e con Temellini in forse. Alle ore 18, sul sintetico di Villa San Filippo, il derby Montefano-Maceratese metterà in palio punti di platino per decollare. Privi di Guzzini, cercheranno la consacrazione i viola, lanciati in orbita dall’exploit contro il Monturano, mentre i biancorossi non possono stoppare la risalita intrapresa dall’avvento di Pagliari in panchina.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS