“Le telecamere sono accese”, il Comune smentisce il candidato sindaco Spazzafumo

Dopo le polemiche sull’inefficienza della videosorveglianza, arriva la precisazione dell’amministrazione

“In merito all’iter di realizzazione dell’impianto di videosorveglianza cittadino – fanno sapere dal Comune di San Benedetto del Tronto – è in corso di completamento l’installazione dei dispositivi nei siti indicati dal relativo piano e, per le telecamere attive, è in corso la fase di test propedeutica al collaudo”.

Dopo le polemiche sull’inefficienza delle telecamere, sollevate dal candidato sindaco Antonio Spazzafumo, arrivano le precisazione dell’amministrazione Piunti. “Parallelamente, si sta ultimando l’aggiornamento degli adempimenti – aggiungono dal Municipio di viale De Gasperi – necessari a rendere il servizio conforme alle norme in materia di tutela dei dati personali (cartellonistica, pubblicazione dell’informativa privacy, ecc.)”.

Spazzafumo ha dichiarato che le videocamere sono spente. “Per le telecamere installate nell’ambito della prima fase del progetto, quelle del centro cittadino (il così detto ‘progetto pilota’), tali adempimenti si sono conclusi da tempo e l’impianto svolge a pieno titolo le sue funzioni, comprese quelle connesse alla tutela dell’ordine pubblico – concludono dal Comune – per le quali si è concretizzata già in diversi casi la collaborazione con le forze dell’ordine”.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia