Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Le scuole riaprono senza “Certificato di Collaudo Sismico” mentre i locali chiudono

img

Quacquarini: “Lunedì gli alunni entreranno in classe ed i genitori non avranno nessuna garanzia che le aule siano a norma”

Il Mood Club di via del Castellano (ex Naif), non riaprirà i battenti dopo la chiusura estiva per la mancanza del “Certificato di Collaudo Sismico”. Il certificato non è stato prodotto dalla proprietà, e non certo dai gestori del locale che sono le “vittime” di tutto questo, dopo la richiesta della Commissione comunale riunitasi a febbraio 2019. Dopo più di 6 mesi dalla richiesta del certificato, i gestori non si potranno più svolgere quel genere di attività.

 

La cosa strana però – sottolinea il Consigliere Comunale del Movimento 5 Stelle Ancona Gianluca Quacquarini – è il fatto che dopo la pausa estiva lunedì riapriranno le scuole di ogni ordine e grado e molte di esse non hanno il “Certificato di Collaudo Sismico”. “Se, come prevede la normativa, è necessario per le discoteche non è urgente farlo anche per i plessi scolastici? – si chiede Quacquarini – Sono anni che si richiedono queste certificazioni per le scuole eppure siamo ancora al palo e nulla si farà almeno fino a dicembre. Nessun controllo fino a Natale“.

Questo è quanto si evince dalle parole dell’Assessore Manarini che lunedì 9 settembre ha risposto ad un’interrogazione del collega Andrea Vecchietti dicendo che c’è tempo fino a fine anno.

“Ma dopo tutti questi anni bisogna aspettare ancora? Ma chi garantisce in Ancona per l’incolumità dei nostri ragazzi?” – incalza Quacquarini – “Non si poteva prevedere un piano che per settembre alla riapertura delle scuole tutte erano state controllate? Intanto gli alunni lunedì entreranno in classe ed i genitori non avranno nessuna garanzia che le aule siano a norma“.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Linkedin
  • Pinterest
This div height required for enabling the sticky sidebar