Le previsioni verso il 25 aprile e il 1° maggio: temporali al nord, caldo e bel tempo al centro-sud

Dopo un weekend del 27-28 aprile sostanzialmente tranquillo, il tempo potrebbe tornare a tratti instabile in primis al nord e in misura minore al centro

“Nei prossimi giorni l’Italia sarà contesa tra una circolazione di bassa pressione presente sull’Europa occidentale e un promontorio di alta pressione a matrice nord africana” – spiega il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara – “il Nord Italia sarà interessato da frequenti acquazzoni e temporali, in particolare a ridosso dei rilievi e sul Nordovest, pur intervallati da pause più asciutte e soleggiate. Ulteriori rovesci di neve interesseranno le Alpi mediamente dai 1800-2200 m. A tratti coinvolto anche il Centro, in particolare alta Toscana e Appennino, sebbene in misura minore e con maggiori momenti soleggiati. Le giornate più instabili saranno quelle di mercoledì e venerdì, quando è atteso il passaggio di una seconda perturbazione. Il Sud vedrà invece tempo spesso asciutto e soleggiato, con clima anche piuttosto caldo per insistenza di correnti dal Nord Africa: attese punte di oltre 26-27°C sulle aree interne, così come al Centro e in particolare tra Umbria e Lazio. Al Nord invece clima più fresco per maggior presenza di nuvolosità e fenomeni.

“Entrando nel caso specifico del 25 aprile ci aspettiamo un tempo un po’ capriccioso al Nord, con qualche nuovo rovescio o temporale più probabile a ridosso dei rilievi e pedemontane” – prosegue Ferrara di 3bmeteo – “altrove fenomeni solo sporadici con anche delle belle aperture. Situazione più stabile al Centrosud, con ampio soleggiamento sebbene sarà possibile qualche breve rovescio sull’Appennino centrale, Marche interne e Toscana interna. Clima sempre molto mite, anche caldo al Sud”.

“Nel lungo termine l’Italia sarà sempre terra di mezzo tra le perturbazioni atlantiche e l’alta pressione sub-tropicale. In questo contesto, dopo un weekend del 27-28 aprile sostanzialmente tranquillo salvo qualche rovescio sul Nordest e sui rilievi, il tempo potrebbe tornare a tratti instabile in primis al Nord e in misura minore al Centro, mentre al Sud le precipitazioni dovrebbero risultare scarse se non del tutto assenti. Questo non significa pioggia 24 ore su 24, ma passaggi piovosi alternati a parentesi comunque più assolate, come è tipico della Primavera” – concludono da 3bmeteo.com

Franco Cameli
Author: Franco Cameli

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS