Lazzari: “Turisti accolti da Capossela, Elio e Nada”, l’estate inizia con “Nel Cuore, nell’anima”

Da sinistra: Gilberto Santini, Lina Lazzari, Gino Troli

Omaggio dei grandi interpreti ai grandi autori

“Nel cuore, nell’anima. Ritratti d’autore in musica e parole”, l’omaggio dei grandi interpreti ai grandi autori della canzone italiana, si terrà fra 25 giugno e 24 luglio. Proposta dal Comune di San Benedetto del Tronto, nell’ambito delle iniziative estive, e AMAT con il contributo di Regione Marche e Ministero della Cultura, la rassegna giunta alla quinta edizione è stata illustrata nel corso di una conferenza stampa dall’assessore alla cultura Lina Lazzari con il presidente dell’AMAT Gino Troli e il direttore Gilberto Santini (nella foto).

“Accogliamo i primi turisti con la rassegna Nel cuore, nell’anima, proposta dall’Amat”, dice l’assessore Lazzari

Tre gli appuntamenti del raffinato programma che si apre il 25 giugno al PalaRiviera con Vinicio Capossela per spostarsi poi nel palcoscenico di Piazza Piacentini al Paese Alto con il concerto di Nada Duo, il 13 luglio, e con Elio canta e recita Enzo Jannacci il 24 luglio.

In ’Round One Thirty-five 1990-2020. Personal Standards, a San Benedetto sabato 25 giugno (al PalaRiviera) in unica data regionale, Vinicio Capossela ripercorre dal vivo il repertorio dei suoi personali brani standard a oltre trent’anni da All’una e trentacinque circa, l’album di debutto che segnò l’inizio di un felice percorso artistico. Vincitore l’anno dopo della Targa Tenco, il disco era un lavoro denso di lampi biografici, di naufragi metropolitani, di canzoni sulla vita, sui guai e sugli stralunati: istantanee di un’epica del pianobar cara al musicista, che prende corpo con il suono più che con il senso delle parole.  Autore raffinato, musicista inossidabile e performer istrionico Capossela sarà accompagnato sul palco gli storici partner di quella prim’ora: Enrico Lazzarini al contrabbasso, Antonio Marangolo (anche arrangiatore dei primi dischi) al sax, Giancarlo Bianchetti alla chitarra e Antonio e Zeno De Rossi alla batteria.

Mercoledì 13 luglio in scena in piazza Piacentini c’è Nada Duo. In coppia con il chitarrista Andrea Mucciarelli, la poliedrica artista toscana riprende il progetto nato nel 1994 con Fausto Mesolella e Ferruccio Spinetti, chitarra e contrabbasso degli Avion Travel. Il progetto venne documentato l’anno dopo dal CD Nada Trio che vinse il Premio Tenco e il premio Musicultura.

È affidata a Elio la chiusura della rassegna domenica 24 luglio. Con Ci vuole orecchio. Elio canta e recita Enzo Jannacci il cantante e performer più estroso, ironico e intelligente del pop italiano incontra il cantautore più eccentrico e personale della storia della canzone italiana, quello che è stato in grado di intrecciare temi e stili apparentemente inconciliabili: allegria e tristezza, tragedia e farsa, gioia e malinconia.

Sul palco, nella coloratissima scenografia disegnata da Giorgio Gallione, troveremo assieme a Elio cinque musicisti, compagni di viaggio, che compongono un’insolita e bizzarra carovana sonora arricchita da scritti e pensieri di compagni di strada, reali o ideali: da Beppe Viola a Cesare Zavattini, da Franco Loi a Michele Serra, da Umberto Eco a Fo o a Gadda.

Ingresso: per il concerto di Capossela (25 giugno al PalaRiviera) biglietti a euro 35 per il primo settore e 30 per il secondo; per il concerto di Nada Duo (13 luglio in Piazza Piacentini) biglietti di posto unico numerato a euro 15; per Elio canta e recita Enzo Jannacci (24 luglio in Piazza Piacentini) biglietti di posto unico numerato a euro 20.

I biglietti sono disponibili in tutte le biglietterie del circuito AMAT/VivaTicket, su vivaticket.com, alla biglietteria del Teatro Concordia (largo Mazzini, 1 tel. 0735/588246 orario 18/20) nei tre giorni precedenti gli spettacoli, e le sere di spettacolo dalle 19 nei botteghini presso i luoghi di rappresentazione.

Informazioni AMAT 071/2072439 www.amatmarche.net, Comune di San Benedetto del Tronto 0735/794438 – 0735/794587 www.comunesbt.it. Inizio concerti ore 21.30 L’accesso è consentito nel rispetto delle vigenti misure di sicurezza sanitaria.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana