Lattanzi e Conti, i due Roberto che hanno stregato da Montefano

Roberto Conti e Roberto Lattanzi, due dei maggiori artefici della salvezza del Montefano

ECCELLENZA – Allenatore e direttore sportivo hanno meriti indiscutibili nella salvezza dei viola. Quando programmazione, competenza e serietà possono superare tanti ostacoli

di Andrea Busiello

3.458 abitanti. Questo riporta Wikipedia quando viene interpellata sulla popolazione di Montefano. Oggi la squadra di calcio ha ottenuto la salvezza con un turno di anticipo nel massimo campionato regionale, l’Eccellenza. Le due cose messe insieme fanno si che si possa tranquillamente parlare di miracolo sportivo. Un risultato ottenuto da una società saggia, che si è saputa muovere bene nel corso degli anni e che ha giocato le proprie migliori cartucce dando fiducia a due persone che oggi potrebbero avere la cittadinanza onoraria nella piccola cittadina del maceratese. Si chiamano entrambi Roberto. Uno fa l’allenatore, Lattanzi, e l’altro fa il ds, Conti. Lattanzi è uomo di calcio da una vita e in questi tornei è stato sempre un grande protagonista, oltre che un gran signore. L’altro, il direttore sportivo poco più che trentenne, è un giovane rampante che senza tanti fronzoli ha costruito una squadra cazzuta ed è riuscito a conquistare una salvezza nel massimo campionato regionale utilizzando al meglio le risorse (chiaramente non eccessive) a sua disposizione. Una bella fotografia per il calcio, quando passione, competenza e programmazione fanno il proprio risultato. E non ci risulta difficile pensare che Montefano l’anno prossimo ripartirà sicuramente da questi due pilastri che, però, avendo raggiunto un risultato incredibile chiederanno, a ragion veduta, un aumento del proprio ingaggio per restare in biancoviola. 

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia