Lattanzi: “Con Futura sfida insidiosa, Ulivello? Ha sempre fatto gol ma l’ambiente qui lo esalta”

Roberto Lattanzi, allenatore Casette Verdini

PROMOZIONE – Il tecnico del Casette Verdini verso lo scontro diretto

Matricola interessante il Casette Verdini che fin qui ha dimostrato tanto e il successo per 3-1 contro una veterana di questa categoria come il Potenza Picena è il segnale di una squadra viva e che ha voglia di ben figurare fino all’ultimo. “E’ un campionato con talmente tanto equilibrio che ora siamo lì nel centro, ma basta perdere un paio di partite e ci si ritrova in difficoltà – dice l’allenatore granata Roberto Lattanzi a poche ore dal match contro la Futura – A parte la Civitanovese che sta facendo un campionato di alto livello, siamo tutte lì. Sono contento perché il mio Casette Verdini è stato bravo a restare aggrappato a quelle squadre che puntano ad avere la nostra stessa classifica. Da neo promossa non è era facile, anche perché avevamo diversi giovani da inserire subito, invece stanno dimostrando davvero tanto e questo ci gratifica molto. Siamo contenti anche del gruppo storico che è rimasto e sta facendo davvero bene in questo campionato di Promozione”.

L’inserimento dei giovani era proprio la preoccupazione più grande di mister Lattanzi alla vigilia del campionato. Ma non solo gli under. E’ fondamentale anche indovinare la prima punta. E questa il Casette Verdini l’ha centrata a pieno prendendo Matteo Ulivello, attualmente capocannoniere del campionato con 8 reti a referto. “Il segreto? Beh Ulivello i gol li ha sempre fatti, qualche annata è andata bene qualche altra meno. Ho avuto il piacere di allenarlo ai tempi dell’Helvia Recina e insieme abbiamo vinto un campionato. Conoscevo quindi le sue qualità e sono contento che si stia trovando davvero bene. Se devo dire un segreto, secondo me è proprio nell’ambiente tranquillo del Casette Verdini che ti permette di lavorare bene”.

E sabato i gol di Ulivello serviranno per espugnare il campo di Capodarco nella delicata trasferta in casa della Futura. Uno scontro diretto che in caso di successo esterno, proietterebbe il Casette Verdini lontano dalle zone roventi della classifica. “Giocare lì è sempre difficile – dice mister Lattanzi – E’ una squadra che ultimamente sta facendo bene, a Civitanova nonostante la sconfitta ha fatto una buona partita. Il loro è un sintetico, noi non siamo abituati e le insidie possono essere tante. Il distacco tra noi e loro è solo di quattro punti, le forze sono quasi simili, quindi è una partita aperta a qualsiasi risultato ma è assolutamente nelle nostre possibilità”. “Fortunatamente – conclude mister Lattanzi – non abbiamo squalificati e la squadra è al completo”.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia