Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

L’Atletico Ascoli scappa, il Monturano rivede i playoff: Cerbone sprizza ancora classe

/
img
La top 11 di giornata

PROMOZIONE B, IL PUNTO E TOP 11 – Gol da cineteca e assist per il bomber del Corridonia, Maceratese e Civitanovese bloccate: Montecosaro abbandona l’ultimo posto e condanna la Monterubbianese

di Matteo Achilli

Maceratese e Civitanovese non hanno risposto all’attacco dell’Atletico Ascoli, che ora si ritrova a +6 dalle inseguitrici e può iniziare la fuga. Nell’anticipo del sabato infatti, i piceni trascinati dalla doppietta di Giovannini e la rete di Garbujo, conquistano la tredicesima vittoria stagionale superando la Monterubbianese, che diventa così il nuovo fanalino di coda del girone e non si son fatte attendere le dimissioni di mister Romanelli e del direttore sportivo. Maceratese e Civitanovese, in campo domenica, erano chiamate a vincere per tenere corte le distanze ed invece si sono dovute accontentare entrambe di un pareggio e a farne le spese è stato il tecnico biancorosso Marinelli esonerato e al suo posto è stato chiamato Nocera. La Maceratese ringrazia per la doppietta il neo arrivato Gabaldi, che ha permesso di portare a casa un punto contro un mai domo Atletico Centobuchi, che dopo l’iniziale svantaggio era riuscito a ribaltarla con Giansante e Liberati, prima di subire la seconda rete dell’attaccante biancorosso. Ben più difficile il compito della Civitanovese, chiamata a fermare il lanciatissimo Loreto. Rivieraschi che passano con il rigore di Tittarelli, ma vengono ripresi poco dopo da Garbuglia, un giro di lancette e Falkenstein riporta avanti i rossoblu, ma nei minuti finali ci pensa Alessandrini a ristabilire la parità e le distanze in classifica, con i lauretani terzi a -1 da Maceratese e Civitanovese.

In zona playoff torna il Monturano Campiglione, a cui basta una rete di Moretti per avere la meglio della Futura 96 e tornare al successo dopo tre turni. Calzaturieri che superano in classifica il Portorecanati, che dopo una gara di grande equilibrio, crolla nei minuti finali dove il Corridionia, in porta col portiere Osso infortunato al dito, con due contropiedi da manuale firma l’exploit esterno con Maccioni e l’eterno Cerbone. Pareggio con rabbia per il Montecosaro, che dopo il vantaggio firmato Di Modica, si vede raggiungere all’ultimo respiro dalla Palmense con il rigore di Frascerra, padroni di casa che però si vedono annullare un paio di reti. Un pari che consente ai montecosaresi di lasciare comunque l’ultimo posto in classifica. Alla prima da allenatore-giocatore, Lazzarini centra un pareggio con il suo Monticelli contro l’Aurora Treia, punto che non consente ai piceni di avvicinare troppo la zona salvezza. Torna alla vittoria il Potenza Picena, che con Agostinelli e Mercuri, mata il Chiesanuova che resta impelagato in zona playout.

MIGLIORE DELLA SETTIMA. Giovannini (A. Ascoli). Una doppietta importantissima quella del folletto ascolano, che trascina i suoi alla vittoria sulla Monterubbianese e da il via alla fuga dell’Atletico Ascoli in vetta alla classifica.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Linkedin
  • Pinterest
This div height required for enabling the sticky sidebar