L’Atletico Ascoli continua a correre: tre punti interni contro il Matese

SERIE D – I bianconeri tornano a vincere in casa e lo fanno in uno scontro salvezza importantissimo

L’Atletico Ascoli vince e allunga dalla zona rossa della classifica. Dopo esser stato l’ammazza grandi, il club bianconero finalmente trova una vittoria casalinga in uno scontro diretto. Lo fa ai danni del Matese che resta fanalino di coda. Partita piacevole ma bloccata, dove la squadra di Seccardini trova sicuramente molti più cross che il gruppo ospite, supportato da una ventina di tifosi giunti dal Molise. Nella prima frazione i padroni di casa vanno vicini al gol con Valentino, Ciabuschi che impatta fuori dallo specchio un cross di Camilloni e con Minicucci che calcia centralmente trovano la super riposta di Rinaldini che nel piceno ci è passato militando nel settore giovanile dell’Ascoli Calcio.

Ripresa che sarà decisiva. Al 13′ infatti Mazzarani da braccetto di sinistra trova una palla spaziale per la corrente Minicucci in area che, di mancino, piazza il diagonale vincente che deciderà il match. In contropiede l’Atletico Ascoli non riuscirà a raddoppiare e gli ospiti andranno vicino al pareggio. Al 23′ Napoletano tenta di copiare se stesso per al super giocata contro la Vigor Senigallia ma la semirovesciata questa volta finisce parata da Pompei. Successivamente, Lesi con il mancino non inquadra la porta. Ma la grande occasione nel recupero capita sui piedi di una vecchia conoscenza marchigiana, Passewe. L’esterno ex Valdichienti prima incespica nel controllo in area ma sotto porta riesce a calciare a botta sicura. La parata felita di Pompei regala tre punti alla squadra di Seccardini.

ATLETICO ASCOLI-MATESE 1-0

ATLETICO ASCOLI (3-5-2): Pompei; Camilloni, D’Alessandro, Mazzarani; Ceccarelli (22’st Traini), Severini, Vechiarello (42’st Dondoni), Olivieri, Valentino (26’st Gurini); Minicucci (30’st Pedrini), Ciabuschi (19’st Cesario).
A disposizione: Canullo, Marucci, Alborino, Clerici.
Allenatore: Simone Seccardini.

MATESE (4-4-2): Rinaldini; Filosa, Cassese, Gagliardini, Lesi (41’st D’Andrea); Passewe, Russo (30’pt De Marco (25’st Minasi)), Ricamato, Langellotti; Manfrelotti (7’st Galesio), Napoletano.
A disposizione: Shiba, Romano, Setola, Siena, Guarino.
Allenatore: Corrado Urbano.

ARBITRO: Andrea Paccagnella di Bologna.
ASSISTENTE 1: Federico Zugaro di L’Aquila.
ASSISTENTE 2: Gianmarco Cocciolone di L’Aquila.

RETI: 13’st Minicucci

NOTE: Ammoniti: Manfrellotti, Gagliardini, D’Alessandro. Angoli:6-1. Recuperi 3’pt-6’st. Spettatori 200 circa.

Matteo Rossi
Author: Matteo Rossi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS