Latitante localizzato e arrestato a Vienna: era sfuggito alla cattura cambiando identità

Aveva trovato rifugio prima Spagna poi in Albania. Sarà estradato

Nei giorni scorsi, i militari del Reparto Operativo – Nucleo Investigativo dei Carabinieri del Comando Provinciale di Fermo sono riusciti a rintracciare e a far arrestare in Austria, a Vienna, un albanese di 40 anni, in passato domiciliato a Porto Sant’Elpidio, pregiudicato per vari reati riguardanti lo spaccio di stupefacenti. L’uomo si era sottratto alla cattura nel dicembre del 2015.

L’attenta attività informativa e investigativa dei Carabinieri ha permesso di accertare che l’uomo aveva cambiato identità procurandosi anche dei documenti falsi e trovando ospitalità prima in Spagna (nella città di Granada, da dove si è poi scoperto aver viaggiato più volte anche verso il suo paese d’origine, l’Albania) e poi in Albania. In particolare negli ultimi tempi, l’uomo aveva effettuato degli spostamenti anche in Austria. E’ stato quindi emesso un mandato d’arresto europeo che ha consentito ai militari Fermani di pianificare dei servizi e allertare la polizia di frontiera austriaca, in quanto l’uomo aveva prenotato un volo per Vienna: il 40enne è stato bloccato e arrestato proprio allo sbarco.

Lo spacciatore è stato assicurato all’Autorità Giudiziaria austriaca in attesa della sua estradizione in Italia per scontare la pena ditre anni, due mesi e tredici giorni di reclusione poiché colpevole di produzione, vendita e acquisto illecito di stupefacenti in concorso.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS