L’assessore Camaioni si è dimessa dall’associazione dei commercianti di Porto d’Ascoli

L’esponente di giunta non intende sovrapporre l’incarico istituzionale con le mansioni in una organizzazione privata

L’assessore al Commercio Laura Camaioni si è dimessa dall’associazione dei commercianti di Porto d’Ascoli. Si tratta dell’Associazione Commercianti Pubblici Esercizi Artigiani e Attività dei Servizi, nata dalle ceneri di Porto d’Ascoli al Centro. La neo amministratrice della giunta Spazzafumo ha ritenuto che il ruolo di assessore al Commercio fosse in conflitto di interessi, quanto meno morale, con l’attività nell’organo dei commercianti, in cui svolgeva le mansioni di segretaria. Da qui la decisione di scrivere una lettera al presidente Atilio Zumpano comunicandogli la sua volontà.

L’Associazione Commercianti Pubblici Esercizi Artigiani e Attività dei Servizi si era costituita nella primavera 2019 con l’intento di rivitalizzare il piccolo commercio. Gli associati si rimboccarono le maniche e organizzarono la settima edizione della Festa Porto d’Ascoli al Centro, andata in scena in piazza del Redentore dal 4 all’8 luglio 2019. Nel 2020 e 2021 la manifestazione non si è svolta a causa della Pandemia.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia