L’Ascoli riprende i playoff: nell’emergenza due grandi exploit

Sottil (Foto Ascoli Calcio/ Lega B LaPresse)

SERIE B – Assenze pesanti ma la squadra non ne ha risentito, Sottil confeziona la migliore squadra in trasferta (21 gol)

A tre giorni dalla sfida del “Liberati” di Terni, i tifosi ascolani contavano le assenze in casa bianconera con il magone sullo stomaco. Covid, infortuni, squalifiche. “Dobbiamo tenere botta, la vedo dura” sono state frasi tipiche scritte proprio dai tanti tifosi dell’Ascoli. Eppure, la squadra di Sottil ha dimostrato di saper essere davvero un gruppo diverso rispetto a quello degli ultimi anni. Con diverse assenze tra cui il capitano e leader Federico Dionisi, il Picchio è riuscito a conquistare ben 6 punti in due partite, due trasferte, contro Ternana e Cosenza.

Ed è proprio lontano dal Del Duca che il Picchio vola davvero. In metà stagione, Sottil è riuscito ad eguagliare il record di vittorie in trasferta da quando l’Ascoli è tornata in Serie B, ben cinque. Picchio che è anche la squadra in cadetteria che ad oggi ha segnato più gol in trasferta (21 reti). Girone d’andata archiviato e quello di ritorno iniziato con tre punti a Cosenza, ora i bianconeri avranno fuori casa gare molto difficili contro squadra di caratura pari o superiore: Benevento, Brescia, Vicenza Lecce, Monza, Cremonese e Parma, quasi tutte partita davvero difficili. Ecco perché, come ha sapientemente detto anche Giuseppe Bellusci, ci si deve concentrare anche nel migliorare in casa per mantenere quella posizione playoff che ad oggi l’Ascoli sta ampiamente meritando.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana