L’area di crisi industriale di Ascoli tra beneficiari sgravio contributivo

Marco Fioravanti, Sindaco di Ascoli

La soddisfazione del Sindaco Fioravanti

Attraverso un apposito emendamento, è stata inserita anche l’area di crisi industriale complessa di Ascoli Piceno tra quelle che beneficeranno dello sgravio contributivo previsto per il Mezzogiorno dal disegno di legge di bilancio 2021. «Ho lavorato assiduamente, soprattutto in quest’ultima settimana, per unire tutte le forze politiche del territorio e raggiungere questo importante obiettivo» ha commentato entusiasta il sindaco Marco Fioravanti. «Ciascuno ha messo da parte la propria casacca politica, lavorando sinergicamente per il bene di un territorio che non poteva subire un’altra mazzata dopo quella della crisi economica, del terremoto e dell’emergenza Covid. Escludere il Piceno dalle aree beneficiarie della “decontribuzione Sud” sarebbe stato un colpo devastante per l’economia delle nostre aree. Per questo mi sono attivamente impegnato nell’attività di coordinamento che ha coinvolto l’On. proponente Claudio Mancini, gli onorevoli del territorio Roberto Cataldi, Rachele Silvestri e Lucia Albano e l’onorevole Paolo Tracassini. Ringrazio ciascuno di loro per aver lavorato all’inserimento dell’area di crisi industriale complessa tra quelle che beneficeranno di questi importanti sgravi contributivi, per il nostro territorio è un risultato molto importante a livello economico ma anche in ottica di attrazione di nuovi investitori e nuove aziende».

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi