Lardini, trasferta proibitiva contro Casalmaggiore

Le ragazze di Schiavo cercano l'impresa nella tana della Pomì

VOLLEY FEMMINILE A1 – Turno infrasettimanale ostico per le ragazze di Schiavo impegnate domani (mercoledì) alle 20.30 al PalaRadi di Cremona

Dallo scontro salvezza con Perugia lla trasferta sul campo di una squadra d’alta quota come la E’più Pomì Casalmaggiore il passo è breve. Il tempo di recuperare energie fisiche e nervose per mettersi in viaggio alla volta di Cremona dove domani sera alle 20.30, la Lardini è attesa da un esame estremamente complicato.

“Arriviamo da un risultato positivo – sottolinea l’allenatore della Lardini, Filippo Schiavo –, anche se non sono soddisfatto del livello di gioco espresso contro Perugia. La gara di Cremona richiederà una prestazione differente se si vorrà tenere testa ad un’ottima squadra come la E’più Pomì”. Per di più da affrontare al PalaRadi dove la formazione del tecnico anconetano Marco Gaspari viaggia alla media di due punti a partita.

“Casalmaggiore ha ottimi fondamentali di seconda linea, attaccanti di palla alta di indubbio valore, due ottime centrali d’attacco e una giocatrice come Caterina Bosetti che per me rimane uno dei migliori posti quattro del campionato italiano. Non sarà una partita semplice, dovremo essere bravi a mettere in campo le nostre armi migliori, sapendo che in partite contro squadre di questo lignaggio dobbiamo cercare di alzare l’asticella. Stiamo riscontrando alcune difficoltà nel gioco offensivo per alcune problematiche che abbiamo analizzato e alle quali stiamo cercando di porre rimedio, con la consapevolezza di dover focalizzare l’attenzione su quanto di buono sappiamo fare, accettando qualche normale passaggio a vuoto”.

Ritorno da ex al PalaRadi per Marika Bianchini, tra le protagoniste dello storico scudetto 2014/2015 della Pomì, nelle fila di Casalmaggiore partita da ex per Lana Scuka. 

Leggi anche…..

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia