L’anfiteatro più grande delle Marche, ecco dove si trova

di Marica Massaccesi

L’anfiteatro più grande delle Marche si trova a Castelleone di Suasa, nel sito archeologico dell’antica città romana. Da oltre trent’anni sono attive le ricerche archeologiche da parte dell’Università di Bologna in accordo con la Soprintendenza per i Beni Archeologici delle Marche per riportare in luce quello che resta della domus costruita lungo il fiume Cesano.

Tra i luoghi di maggiore spicco nel sito archeologico c’è infatti il grande anfiteatro costruito intorno al I secolo d.C. capace di accogliere diverse migliaia di spettatori. Risalente appunto all’età imperiale ha una dimensione di 98, 7 metri per 77, 7 metri. Ad oggi la struttura è ancora in fase di scavo e restauro, ma è possibile visitare l’anfiteatro dall’esterno e in alcune occasione viene aperto per ospitare spettacoli teatrali e musicali.

Dall’altra parte dell’anfiteatro si trova il Foro, non ancora completamente scavato. Tra il Foro e l’Anfiteatro si innalza la domus dei Coiedii di proprietà della ricca famiglia senatoria di Suasa discendente da Lucius Coiedius Candidus, generale dell’esercito dell’imperatore Claudio, utilizzata dal II sec. a.C. al V sec. d.C.. La domus ha avuto nel corso dei secoli diversi interventi edilizi che ne hanno modificato la struttura, la planimetria e le decorazioni ma quello che ha sempre affascinato sono i numerosi mosaici presenti nelle pavimentazioni.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi