L’Anconitana stringe su Mastronunzio ma il Montefano batte cassa

Bonacci, patron Montefano

ECCELLENZA – I dorici hanno chiamato la società viola, patron Bonacci: “Danno economico che qualcuno deve compensare”

Quella di oggi è stata una giornata piuttosto movimentata per il mercato dell’Anconitana. In mattinata c’è stato un nuovo contatto con Salvatore Mastronunzio,  giocatore dove peraltro sembrerebbe che l’accordo sia stato raggiunto. Nel pomeriggio invece l’Anconitana per la prima volta ha sondato la disponibilità del Montefano a cedere il giocatore. La conferma nelle parole del presidente del club Stefano Bonacci «Se Mastronunzio vuole andare via nonostante l’accordo biennale non saremo certo noi a trattenerlo. Subiremo un danno sportivo ma è anche vero che alcuni sponsor che hanno investito con noi proprio per la presenza del giocatore potrebbero fare un passo indietro e noi a questo punto subiremo un danno economico che qualcuno ci deve compensare. Se il giocattolo si rompe bisogna pagare i danni in poche parole chi rompe paga, noi per prendere Mastronunzio abbiamo aspettato che il giocatore fosse libero da qualsiasi impegno con altre società».

Salvatore Mastronunzio

Sempre per quello che riguarda l’Anconitana è spuntato anche il nome di Cristiano Camillucci un passato proprio ad Ancona ora all’Osimana. La posizione del giocatore potrebbe essere la stessa di Patrizi ed è strettamente legata alla ripresa o meno del campionato di Promozione. In poche parole se il torneo non dovesse riprendere ci sono possibilità che entrambi indossino la casacca dell’Anconitana.

error: Contenuto protetto !!