L’Anconitana non fa sconti, Ciampelli: “Coppa e campionato hanno lo stesso valore”

ECCELLENZA – Il tecnico dorico analizza la vittoria sul Valdichienti e guarda alla sfida col Grottammare: “Sarà la partita più complicata del trittico, vogliamo chiudere la settimana in bellezza”

di Claudio Comirato

Nonostante il 3-1 rifilato al Valdichienti Ponte, il tecnico dell’Anconitana, Davide Ciampelli, non si dice tranquillo circa il passaggio del turno che darebbe modo alla sua squadra di accedere alle semifinali di Coppa Italia d’Eccellenza: “Il calcio moderno, anche a livello europeo, ci indica che nulla deve essere dato per scontato quando si tratta di competizioni il cui passaggio del turno è spalmato sui 180 minuti. E’ logico che abbiamo un piccolo vantaggio, ma anche con il 3-0 non avremo di certo dormito sonno tranquilli. Il Valdichienti Ponte si è dimostrato un ottimo avversario dotato di giocatori che possono cambiare volto alla gara in qualsiasi momento”.

Una prestazione, quella offerta dall’Anconitana, senza dubbio positiva anche se il tecnico non esita a mettere in evidenza le cose da migliorare: “Coppa e campionato per noi hanno lo stesso valore. Abbiamo disputato un primo tempo con tante occasioni segnando due reti, poi ad inizio ripresa ci siamo abbassati, abbiamo dato campo ai nostri avversari che hanno iniziato a crearci qualche problema. Questa è una squadra che non molla mai, sul 3 a 0 abbiamo tirato i remi in barca e su questa palla sfuggita a Battistini è arrivato il gol del Valdichienti. Noi come squadra dobbiamo lavorare e crescere proprio sotto questo aspetto, anche per il fatto che dopo il gol incassato abbiamo avuto altre occasioni per incrementare il vantaggio”.

L’Anconitana senza dubbio ha legittimato il successo con lo stesso Ciampelli che ha proposto Mansour dietro le punte al servizio di Zaldua e Ambrosini: “Nel reparto offensivo le alternative non mancano, compresa quella di Mansour dietro gli attaccanti anche se questo ragazzo non ha il fisico da trequartista. Lui predilige gli spazi aperti, la profondità tanto per intenderci, ma sono soddisfatto della prestazione offerta. Si è dato tanto da fare recuperando diversi palloni e creando un certo disturbo tra le linee del Valdichienti Ponte “. Archiviato il successo con il Sassoferrato in campionato e contro il Valdichienti Ponte in Coppa Italia, lo stesso Ciampelli pone l’attenzione sulla prossima sfida di campionato contro il Grottamare al Del Conero: “Ci aspetta una partita particolarmente difficile, forse la più complicata di questo trittico. Speriamo di chiudere al meglio questa settimana che ci ha visto protagonisti nel nostro stadio”.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS