L’Ancona punta sui giovani

SERIE C – Il tecnico Donadel crede nei ragazzi biancorossi

Solo due over 2000 nell’undici iniziale schierato da Marco Donadel contro il Monterosi Tuscia. È chiaro il cambio di filosofia dell’Ancona che ha presentato nell’allenamento congiunto di sabato un classe 96 (il capitano Paolucci) e un 98 (il portiere Vitali). Per il resto la formazione era composta da un classe 2000 (Martina), cinque 2001 (Cella, Dutu, Barnabà, Simonetti e Mattioli), due 2002 (Nador e Cioffi) e un 2003 (Marenco). Mancavano due giocatori d’esperienza come l’estremo difensore Perucchini (1991) e la punta centrale Spagnoli (1994), oltre a Camigliano (1994) che però potrebbe essere ceduto in presenza di una richiesta che soddisfi le esigenze dell’esperto difensore dopo quelle recapitategli da Potenza e Foggia. Entro la fine del mercato, fissata per venerdì 1 settembre, potrebbe partire un altro elemento di mestiere come l’esterno offensivo Petrella (classe 1993), mentre il regista Gatto (1994) e l’attaccante Moretti (1994) non sembrano più inamovibili, a differenza della scorsa stagione. Come la strategia della campagna acquisti impostata dal direttore sportivo Francesco Micciola lasciava presupporre, sarà un’Ancona diversa nello spirito e nella mentalità, ma soprattutto nell’età. È nato un nuovo progetto che punta su elementi giovani, di qualità e forgiati da precedenti avventure in Serie C. È il caso di Antonio Cioffi (classe 2002), in luce lo scorso campionato al Pontedera con 33 presenze condite da 7 reti e un assist. L’attaccante è subito salito in cattedra con la nuova maglia, autografando una pregevole doppietta contro il Monterosi: di rara bellezza il secondo gol, scaturito da distanza siderale. I test per l’Ancona proseguiranno mercoledì, sul campo neutro di Corticella, contro il Trento, militante nel girone A di Serie C, e termineranno sabato, nell’insolito orario mattutino delle 11, in casa del Matelica, grande favorita del girone B di Promozione.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS