L’Ancona non sfonda in casa dell’ultima

SERIE C – Spagnoli risponde a Galligani e in terra toscana i dorici non vanno oltre l’uno a uno

Non sfonda l’Ancona che deve accontentarsi del pareggio contro il fanalino di coda San Donato Tavarnelle. Rinuncia a quattro elementi Colavitto, privo degli squalificati Mondonico e Prezioso e degli infortunati Paolucci e Petrella. Il tecnico biancorosso ripropone De Santis in coppia con Bianconi al centro della difesa e sceglie D’Eramo per supportare Simonetti e Gatto nella zona nevralgica. In attacco viene rinnovata la fiducia a Moretti che agisce a destra, con Di Massimo sulla corsia opposta e Spagnoli riferimento centrale. Sull’altro versante Magrini affida a Borghi il compito di ispirare Galligani e Merzierli, preferito a Ubaldi. Il leader del centrocampo è Russo, mentre Contipelli guida i movimenti della difesa a tre.

Parte meglio il San Donato che costringe Perucchini al miracolo con Contipelli e sfonda con la ripartenza di Galligani che elude l’intervento di Mezzoni. Immediato il pareggio di Spagnoli che finalizza da opportunista il corner di D’Eramo. Nella ripresa l’Ancona non cambia ritmo e rischia sulla conclusione di Merzierli, salvata da Mezzoni. Il blitz è sfiorato dal neo entrato Pecci che manca la deviazione vincente da pochi passi. Il risultato resta fermo così.

Il tabellino

SAN DONATO TAVARNELLE – ANCONA 1-1                                       

SAN DONATO TAVARNELLE (3-4-1-2): Cardelli; Carcani (36’st Ciurli), Contipelli, Brenna; Nunziatini, Regoli (45’pt A. Rossi), Russo (40’st Ubaldi), Montini; Borghi; Galligani, Merzierli (44’ st Mascia). (A disp. M. Rossi, Calamai, Viviani, Noccioli, Giana, Lozza). All. Magrini.

ANCONA (4-3-3): Perucchini; Mezzoni, De Santis, Bianconi, Martina (11’st Brogni); Simonetti, Gatto, D’Eramo (11’st Pecci); Moretti (33’st Mattioli), Spagnoli, Di Massimo (33’ st Lombardi). (A disp. Piergiacomi, Vitali, Berardi, Barnabà, Fantoni). All. Colavitto.

ARBITRO: Baratta di Rossano.

RETI: 35’pt Galligani, 37’pt Spagnoli.

NOTE: ammoniti Regoli, Mezzoni, Russo; corner 5-5; recupero 2’pt e 4’st; spettatori 500 circa.

Michele Raffa
Author: Michele Raffa

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS