“L’Ancona non fa tabelle e proverà a vincerle tutte: Pontedera sintetico ostico”

foto Us Ancona

SERIE C – Il difensore dorico Mondonico a quattro gare dal termine della regular season. Biancorossi quintultimi ma ad oggi salvi perché…

Il pokerissimo incassato dall’Olbia nel recupero di Rimini ha lasciato l’Ancona fuori dai playout nonostante il quintultimo posto. La motivazione va ricercata nei 10 punti di vantaggio sul penultimo posto che al momento rappresenta l’ancora di salvataggio più concreta per i dorici, vista la chance fallita di scavalcare la Spal sestultima nello scontro diretto di sabato scorso e il distacco consistente (6 lunghezze) da Sestri Levante, Pineto e Virtus Entella, appaiate a quota 41.

Il diktat in casa biancorossa resta comunque quello di evitare di stilare tabelle, come ha sottolineato il difensore Davide Mondonico nell’intervista rilasciata ai canali social della società. “Non so quanto convenga fare calcoli – ha dichiarato l’ex Renate – noi dobbiamo provare a vincerle tutte. Abbiamo quattro partite da affrontare e dobbiamo cercare in tutti i modi di portare a casa quel che serve. Quindi andremo a Pontedera per realizzare questo scopo”. Dopo l’esonero di Colavitto e le dimissioni del ds Micciola i giocatori hanno stretto un patto di ferro all’interno dello spogliatoio. “Abbiamo parlato un’oretta tutti insieme e ci siamo detti ciò che non andava, ripromettendoci che da quel momento in poi non avremmo concesso più nulla. Stiamo vivendo un’annata particolare, in cui non siamo riusciti a esprimere ciò che Colavitto voleva. I demeriti sono nostri perché siamo noi che scendiamo in campo”.

L’inversione di rotta dovrà necessariamente arrivare con il nuovo mister Boscaglia. “Le sensazioni sono molto positive. È un allenatore che chiede molto, che ci dice quello che vuole in maniera diretta e che prepara ottimamente le partite. Stiamo bene, siamo applicati e cerchiamo di migliorare giorno dopo giorno”. Il successo smarrito da un mese dovrà essere ricercato domenica (ore 14) nella tana del Pontedera. “Non è mai facile giocare su quel campo in sintetico – ha terminato Mondonico – contro una squadra giovane con delle qualità notevoli. Sarà una gara difficile, da cui vogliamo uscire portando a casa tre punti”.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS