Lambertucci sul gong, sorride il Trodica

Festa grande in casa Trodica

PRIMA CATEGORIA – I ragazzi allenati da Fermanelli vincono 2 a 1 con l’Elpidiense Cascinare

La prima partita del 2020 vede affrontarsi due squadre ai poli opposti della classifica. Al “San Francesco”, infatti, scendono in campo il Trodica (in piena lotta per la promozione) e l’Elpidiense Cascinare (invischiata in zona playout).

I padroni di casa si schierano con un 4-3-1-2 con Reucci playmaker basso, Cardinali e Silla mezzali, Gasparini sulla trequarti ed il tandem composto da Bracciotti e Aquino a reggere il peso dell’attacco. Gli ospiti rispondono schierandosi a specchio con lo stesso assetto: Venturin, Lelli e Massi a centrocampo e Seghetti alle spalle di Monserrat e Catini.

La prima vera chance da gol è dei biancoazzurri (10’): Cardinali sventaglia profondo per Aquino, il quale tenta di scavalcare Schiavoni in uscita con un lob morbido, ma la mira è imprecisa.
Diciotto minuti più tardi l’ex attaccante del Montefano, imbeccato da Lambertucci, va nuovamente al tiro ma nell’occasione è costretto ad alzare bandiera bianca per il riacutizzarsi di un fastidio al flessore della gamba destra.

Al 32’ un harakiri della difesa locale spalanca la porta a Catini, che di destro trafigge Piergiacomi sul palo più lontano. Passano appena dieci minuti e, su un lancio di Tidei, Cannoni salta a vuoto non riuscendo ad impattare la sfera di testa e alle sue spalle sbuca Balloni (appena entrato proprio per Aquino), il quale è glaciale nell’addomesticare la sfera ed a depositarla alle spalle dell’estremo Schiavoni.

Due giri di lancette più tardi Balloni potrebbe addirittura raddoppiare ma, con il portiere ormai battuto, Broccolo con un intervento provvidenziale spazza il cuoio in calcio d’angolo. Nella ripresa il Trodica riparte con lo stesso ritmo tambureggiante di come aveva chiuso la prima frazione. Tuttavia al 56’ Marcaccio subisce un brutto fallo e d’istinto accenna una reazione: per l’arbitro ci sono gli estremi per il rosso diretto. Nonostante l’inferiorità numerica, il Trodica rischia poco o nulla e l’Elpidiense Cascinare sembra quasi volersi accontentare del punticino in trasferta.

Di fatto, dopo la conclusione dalla distanza di Reucci al 58’ respinta da Schiavoni in corner, la gara subisce una fase di stallo. L’equilibrio viene definitivamente rotto al 92’ quando sugli sviluppi di un corner calciato da Bracciotti, Daniele Lambertucci trova la deviazione vincente che regala il successo al Trodica.

il tabellino:

TRODICA: Piergiacomi, Daniele Lambertucci, Marcaccio, Tidei, Reucci (24’ st Cicconofri), Romagnoli, Aquino (33’ pt Balloni), Cardinali, Bracciotti, Gasparini (15’ st Berrettoni), Silla. A disposizione: Butteri, Zanon, Francesco Lambertucci, Panico, Di Ruscio, Pollastrelli. All. Luca Fermanelli.

ELPIDIENSE CASCINARE: Schiavoni, Broccolo, Franca, Lelli (24’ st Petrucci), Marcantoni, Alessandro Cannoni, Massi, Seghetti (42’ st Ripari), Monserrat, Venturin, Catini. A disposizione: Ciarrapica, Fini, Lazzarini, Ceteroni, Morgese, Diomedi. All. Guerrino Cannoni.

RETI: 32’ pt Catini, 42’ pt Balloni, 47’ st Daniele Lambertucci.

ARBITRO: Federico Francesco Motzo di Pesaro.

NOTE: Ammoniti Marcaccio, Cannoni, Daniele Lambertucci, Petrucci, Massi. Espulso Marcaccio al 11’ st per rosso diretto. Corner 6 – 8. Recupero +2’ +3’.