La Vis Pesaro perde l’esperienza: a Siena senza Fedato e Valdifiori (ma non solo..)

Mister Brevi della Vis Pesaro

SERIE C – Le ultime in casa biancorossa

La Vis Pesaro perde esperienza in vista della trasferta di sabato (ore 17.30) a Siena. Il giudice sportivo ha squalificato per recidività in ammonizioni due giocatori di personalità e mestiere come l’attaccante Fedato e il centrocampista Valdifiori. Se si aggiungono i problemi fisici di Gerardi, Pucciarelli e Di Paola, che non hanno disputato l’ultima sfida contro la Reggiana, si comprendono meglio i problemi da fronteggiare per il tecnico Oscar Brevi, di nuovo alle prese con l’emergenza.

Dall’alto dei suoi 36 anni Mirko Valdifiori, che tornerà disponibile per il turno infrasettimanale da dentro o fuori contro il Montevarchi, ha invitato il gruppo a essere più forte delle assenze. “In questo momento c’è bisogno di tutti – ha affermato il centrocampista ex Empoli, Napoli e Pescara – e ogni singolo elemento della rosa deve sentirsi importante. Dobbiamo remare uniti in un’unica direzione per conquistare i punti necessari per la salvezza”. Le due sconfitte nelle ultime tre giornate e l’astinenza di successi che si prolunga dal 2-1 sulla Torres, datato 31 gennaio, ha complicato la rincorsa alla tranquillità. “Non ci siamo sentiti salvi quando abbiamo inanellato sette risultati utili consecutivi e non dobbiamo arrenderci ai playout ora che sembriamo in difficoltà. Sapevamo che avremmo incontrato ostacoli e che sarebbe stata lunga la rincorsa, ma siamo convinti di potercela fare. Fondamentale sarà recuperare gli elementi di qualità che nelle ultime partite sono mancati”. L’unica medicina per risollevarsi resta quella del duro lavoro. “Conosciamo bene il nostro cammino – ha terminato Valdifiori – e non dobbiamo lasciarci condizionare dal passo falso contro la Reggiana, dove abbiamo mostrato buone trame venendo però puniti da situazioni di palla inattiva. Resettiamo quella partita e diamo il massimo partita dopo partita per centrare l’obiettivo”.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS