La virilità si riacquista con i fagioli: la scoperta all’Università di Padova

Da un estratto di fagiolo il prodotto per contrastare l’andropausa

La notizia potrebbe far sorridere e prestarsi a facili battute, ma é tutto vero e scientificamente pubblicato. Un nuovo prodotto naturale, basato su un estratto di fagiolo, è infatti capace di curare i sintomi dell’andropausa, compresi la ridotta produzione di testosterone, l’osteoporosi e la sindrome metabolica. La scoperta del fagiolo “magico” che combatte l’andropausa arriva dal gruppo di ricerca dell’Università di Padova coordinato dall’andrologo Carlo Foresta e da Luca De Toni. Il risultato è stato presentato nel convegno di Medicina della Riproduzione in corso ad Abano Terme.
I ricercatori hanno dimostrato che l’osteocalcina, proteina prodotta dall’osso, o più precisamente dalle cellule precursori di quelle ossee (osteoblasti), ha una influenza positiva su molte strutture dell’organismo. Hanno inoltre isolato la piccola porzione della proteina che interagisce e attiva i meccanismi recettoriali. A questo punto i ricercatori hanno cercato in natura qualcosa di simile e l’hanno trovato in un particolare estratto di fagiolo, che adesso è secretato da un brevetto. (Ansa)

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia