La Trattoria Carotti festeggia 70 anni di attività

La Trattoria Carotti

Di generazione in generazione e il locale ora è gestito da Roberta Carotti, nipote di Dante: “Negli anni non è mai cambiata la qualità dei servizi offerti, arrivano comitive da tutta la regione per gustare lo stoccafisso all’anconetana”

Settanta anni e non sentirli. Ad essere chiamata in causa è la Trattoria Carotti situata n via Ascoli Piceno  ad Ancona e che proprio in questi giorni taglia il traguardo delle 70 candeline. Un locale storico entrato nel cuore degli anconetani, un locale dove da sempre si possono gustare i piatti tipici della cucina anconetana come lo stoccafisso o la trippa, tanto per fare qualche esempio.

Un’avventura iniziata nell’ottobre del 1951, subito dopo la guerra, dove in mezzo alla disperazione post bellica Dante Carotti, insieme alla moglie Gioconda Bugari, decide di aprire una cantina proprio in via Ascoli Piceno, come racconta la nipote Roberta Carotti che attualmente manda avanti l’attività assieme al figlio Carlo: “All’inizio si serviva da bere, la gente si portava da casa quello che voleva mangiare, poi con il passare degli anni oltre alle bevande il locale è partito anche con la ristorazione. Dopo i miei nonni, è stata la volta di mio padre Enrico a portare avanti l’attività, io rappresento la terza generazione ma possiamo veramente dire che nonostante i 70 anni si guarda al futuro, basti pensare che mio figlio Carlo già lavora al locale”.

Una trattoria messa in piedi da Dante Carotti nel lontano 1951 che poi poco alla volta ha ampliato i locali per fare posto alla cucina: “Il locale nell’arco degli anni è andato incontro ad una serie di cambiamenti, l’unica cosa che non è cambiata è la qualità dei servizi offerti. Da noi i piatti che vanno per la maggiore sono quelli che richiamano la cucina anconetana, basti pensare che periodicamente arrivano comitive da Pesaro, Jesi e Civitanova Marche per gustare lo stoccafisso all’Anconetana. Si cerca sempre di scegliere i prodotti migliori premiando per quanto possibile le realtà del territorio”.

Una cosa è certa, oltre alle comitive, la Trattoria Carotti è frequentata anche dagli anconetani da sempre legati a questo locale che oramai con i suoi 70 anni di storia fa parte del tessuto sociale ed economico del capoluogo di regione. Un locale che comunque sia ha sofferto e non poco durante il periodo del Covid: “Non è stato un momento semplice ma siamo riusciti a superare questo ostacolo anche per il fatto che da noi oltre al servizio al tavolo c’è anche l’asporto. Molta gente preferisce ordinare magari una bella porzione di stoccafisso per poi mangiarselo a casa”.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana