La Tec sbarca a Macerata, da settembre in campo al Green Planet e Filarmonica

La Tec non arresta la sua attività associativa e, in previsione del prossimo anno, programmando la stagione per tempo, è pronta a sbarcare a Macerata. Sono stati siglati, infatti, nei giorni scorsi, gli accordi di collaborazione tra la Polisportiva Sport Communication, organizzatrice dei campionati in collaborazione con la Trementozzi Eventi Comunicazione e i due impianti del Green Planet e de La Filarmonica. Quest’ultima, in realtà, già ospita le gare interne del Bayer Cappuccini, ma da settembre aumenterà la propria disponibilità oraria e giornaliera. Il Green Planet, invece, new entry nel circuito, si prepara all’esordio in grande stile. “Dobbiamo definire ancora giorni e orari prestabiliti – afferma il presidente Emanuele Trementozzi – ma abbiamo posto le basi per una futura proficua collaborazione. Parliamo di due impianti all’avanguardia, molto conosciuti in zona, che ci permetteranno di allargare la nostra attività anche nell’interno maceratese. Abbiamo già avviato contatti con alcune squadre del territorio, siamo in piena stagione ma è nostra prassi programmare i campionati con largo anticipo. Ringrazio di cuore, a nome di tutto il direttivo, Gianmario Cappelletti e Matteo Siroti per la grande disponibilità e la voglia di intraprendere questo percorso con la nostra associazione e i campionati Tec. Abbamo creato in due anni una buona base nel fermano e nel basso maceratese, in particolare la costa, era arrivato il momento di spiccare il volo anche verso l’interno. Manterremo, come sempre, fedeli le nostre imprescindibili linee guida: iscrizione gratuita, tesseramenti a cinque euro, zero multe e sanzioni e quota gara di cinquanta euro. Manterremo tutti i nostri servizi, dalla distinta precompilata al riconoscimento digitale; continueremo la nostra marcia verso uno sport pulito, collaborativo ed economicamente sostenibile. La nostra è una rivoluzione dal basso che, in due anni, ha convertito gli scettici e conquistato i cuori dei marchigiani. Siamo solo agli inizi, c’è ancora tanto da fare e da perfezionare, ma siamo sulla strada giusta”.  

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia