La Smartsystem Fano sfata il tabù trasferta

VOLLEY – Espugnato il PalaRizza di Modica per 3 set a 1

La Smartsystem Fano sfata il tabù trasferta andando ad espugnare il PalaRizza di Modica e conquistando tre punti fondamentali in chiave play off. Un successo che dal punto di vista del morale conta tantissimo, come ricordato dall’opposto bulgaro Hristyian Dimitrov: “Vincere in questo modo ci dà tanta fiducia – afferma Dimitrov – fuori casa abbiamo sempre faticato, ma oggi abbiamo avuto un approccio al match diverso battendo fin da subito in maniera efficace”.  

I virtussini sono stati anche bravi a reagire dopo il terzo set con i siciliani che hanno provato ad allungare il match: “Abbiamo cominciato il parziale con grande concentrazione – continua l’opposto di Fano – bene battuta e muro ma anche in ricezione con Partenio che è riuscito a sfruttare bene i centrali”. 

Raggiante anche capitan Raffa che, nonostante un terzo set sfuggito di mano, fa i complimenti alla squadra: “Benissimo nella prima parte di gara – afferma Raffa – e molto bravi nel quarto set ad approcciare bene il parziale impedendo a Modica di reagire”. Poi Raffa evidenzia il lavoro svolto in settimana con coach Mastrangelo: “In settimana lavoriamo tantissimo – ammette Raffa – in tutti i fondamentali. Cerchiamo di trovare importanti soluzioni che ci permettano di crescere in battuta, muro e difesa”. 

Ora arriva una settimana di fuoco da vivere con passione e carica: “Confermo – conclude Raffa – ma la nostra fiducia sta crescendo. Vincere in trasferta dove abbiamo sempre faticato ti dà più forza”. 

Avimecc Modica 1
Smartsystem Fano 3

(16-25, 17-25, 25-23, 16-25)

Avimecc Modica: Raso 6, Di Franco 13, Capelli, Putini 2, Chillemi 4, Nastasi, Cascio, Buzzi 9, Tidona, Lombardo, Spagnol 14, La Rocca, Giudice. All. Di Stefano
Smartsystem Fano: Dimitrov 26, Merlo 20, Partenio 4, Raffa (L), Margutti, Roberti 14, Galdenzi, Focosi 3, Mazzon, Gori, Maletto 6, Uguccioni. All. Mastrangelo

Giacomo Ruffini
Author: Giacomo Ruffini

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS