La sigaretta elettronica gli esplode in mano e lo sgozza: tragica fine per un 24enne

Sgozzato da un frammento della sigaretta elettronica che gli esplode in mano. Dopo che Wiliiam Brown, 24 anni, Fort Worth, Texas ha fatto una fine terribile morendo dissaguato dopo che un pezzo del vaporizzatore è scoppiato pochi istanti dopo essere stato acceso. Il giovane elettricista era risalito in auto dopo aver comprato la “svapo” in un negozio specializzato. E stato poi visto uscire barcollando dall’abitacolo in cerca di aiuto mentre si accasciava a terra perdendo sangue dal collo.

Come è stato poi accertato, la batteria ha innescato l’esplosione della macchinetta con una scheggia di metallo che ha lesionato la carotide in maniera letale.  L’elettricista ha resistito due giorni in ospedale ma fin dall’inizio le sue condizioni erano apparse disperate.  

Suo nonna ha raccontato che il nipote non era un fumatore, ma aveva comprato il vaporizzatore per tentare di placare il dolore causato da una forma asmatica che lo affliggeva da anni.

Alessandro Molinari
Author: Alessandro Molinari

Sono un amministratore

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS