La Settempeda rallenta, Real Porto in zona playoff: nel D quattro squadre per il titolo

SECONDA D-E-F-G – Lo United blocca la Labor in nove e riapre il campionato, Casette d’Ete resta solo al comando

di Matteo Achilli

SECONDA D. Ad un certo punto della stagione, sembrava ormai impossibile ed invece a cinque gare dal termine si riapre incredibilmente la corsa al primo posto del girone. La Labor, non va oltre il pareggio in superiorità numerica per oltre un’ora di gara contro lo United Loreto, dilapidando così tutto il vantaggio accumulato nel corso della stagione e viene raggiunta al primo posto dalla Falconarese che, battendo la Leonessa Montoro compie la grande rimonta. A -3 dalla vetta, le battistrada devono guardarsi le spalle dallo United Loreto e dal Castelbellino, reduce dal pareggio contro il Serrana. Chi non approfitta dei vari passi falsi, è il Victoria Strada bloccata al quinto posto pur perdendo in casa del Fc Osimo. In coda alla classifica resta l’Argignano, che perde lo scontro diretto casalingo contro l’Agugliano Polverigi, che vola a +2 dall’ultimo posto. Sconfitta interna anche per il Palombina Vecchia contro la Cameratese. Vince invece il Maiolati, che supera il Monsano e si porta al terzultimo posto. Vittoria esterna infine, per il Castelfidardo sul San Marcello.

SECONDA E. Resta avvincente la lotta al vertice del girone E, dove il San Claudio pareggia in casa del Morrovalle e consente al Casette d’Ete, vittorioso contro il Telusiano, di rimanere da solo al comando. In zona playoff sale anche il Real Porto, che batte l’Aries Trodica e supera in classifica il Csi Recanati, che strappa soltanto un punto in casa dell’Accademia. Vittoria anche per la Vis Faleria contro il Montegranaro. In coda, dopo la sconfitta subita per mano del San Giuseppe, è ormai attaccata alla matematica l’unica speranza di salvezza per lo United Civitanova. La Dinamo Veregra, vince lo scontro diretto contro il Montecassiano e lo supera in classifica. Con la vittoria della Pennese sulla Vigor Sant’Elpidio, sembrano ormai essere Morrovalle, Montecassiano e Dinamo Veregra le tre squadre che dovranno giocarsi l’unico posto rimasto per la salvezza diretta.

SECONDA F. Pareggio esterno per la capolista Settempeda in casa della Vigor Macerata, un rallentamento che non cambia i programmi della Settempeda, che resta al comando con otto punti di vantaggio sull’Elfa Tolentino, che accorcia dopo la vittoria contro lo Cska Corridonia. In lotta playoff resta anche la Belfortese, che supera di misura il San Francesco Cingoli, mentre scivola fuori il Sarnano, che ottiene solo un pari nella trasferta di Esanatoglia. In chiave salvezza si complica la situazione della Sefrense, che pareggia contro lo Juve Club e viene raggiunta al penultimo posto dal Real Tolentino, vittorioso contro l’Appignanese, mentre il Visso batte il Caldarola restando ultimo a -1. Ripesanginesio – Folgore Castelraimondo è stata invece rinviata.

SECONDA G. La capolista Cossinea rallenta, pareggiando contro il Montefiore, ma resta comunque al comando con sei punti di vantaggio sulle inseguitrici. Al secondo posto si arrampica il Borgo Mogliano, che centra il quattordicesimo risultato utile consecutivo, battendo il Montottone nello scontro diretto. Zona playoff in cui si ritrovano anche Spes Valdaso, che batte e raggiunge in classifica il Porchia. Il già retrocesso Union 2000 viene sconfitto dal Carassai, mentre il Magliano viene sconfitto dalla Corva. Pareggio importante per il Borgo Rosselli contro il Ripatransone. Terminano in parità anche Usg Grottazzolina–Petritoli e Valtesino–Mandolesi.  

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS