La Santegidiese chiude i battenti: opportunità per le squadre marchigiane?

Il club abruzzese in cerca di una nuova proprietà e intanto i club si muovono sui calciatori: saranno giorni di attesa

Nel sud delle Marche, appena fuori l’uscio della porta, potrebbe aprirsi una finestra di opportunità. La Santegidiese, storico club di Sant’Egidio alla Vibrata in provincia di Teramo (Abruzzo), chiude i battenti. Ad annunciarlo è un comunicato del club stesso: “Fatto tanto ma non ci sono più le condizioni per andare avanti. Dopo 13 anni di attività all’interno della gloriosa società Santegidiese 1948 , terminiamo il nostro progetto calcistico. Tanto altro volevamo fare e tanto altro c’è da fare, ma non ci sono più le condizioni per andare avanti. Il nostro intento era portare a termine l’ambizioso progetto di vedere una prima squadra con i ragazzi del nostro settore giovanile ma la strada purtroppo non è percorribile a causa delle varie problematiche sociali”.

Un comunicato chiaro, arrivato dopo la retrocessione dall’Eccellenza in Promozione, passata per il playout perso contro il Pontevomano Calcio. Una stagione amara che si chiude con uno scossone societario: “Ci dispiace lasciare, ma lo facciamo dopo aver con amarezza constatato che nel cercare di portare avanti un progetto insieme, nel nostro paese non è possibile. La società rimane a disposizione per chi volesse rilevare la Santegidiese1948 ed è aperta a consentire la consultazione dei libri contabili al primo interessato“. Insomma, porte aperte a nuovi imprenditori. Ed è ovvio che dalle Marche – soprattutto basse – le varie squadre di Eccellenza e Promozione stanno già monitorando la situazione. E i fari sono puntati su diversi giocatori come l’ex settore giovanile dell’Ascoli Manuel Manari (9 reti quest’anno), Stefano Chichella (classe ’96 con un passato anche tra Montegiorgio, Monticelli e Civitanovese) e lo stesso Guido Galli, conosciutissimo nelle Marche.

Matteo Rossi
Author: Matteo Rossi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS