La rivincita dell’ex Mordini: “Cara Fermana, volevo fare bella figura”

SERIE C – Il portorecanatese a gennaio è passato al Teramo e l’altra sera ha espugnato il suo vecchio Recchioni

La rivincita di Davide Mordini. Prima e dopo Fermana-Teramo, baci e abbracci con tutti, ma in campo è stato terribilmente un osso duro. L’esterno mancino di Porto Recanati era stato ceduto in prestito – abbastanza a sorpresa – a gennaio: dal Recchioni al Bonolis, pur essendo il gialloblu con più minuti giocati nel girone d’andata.

Com’è finita? Che l’altra sera ha dato un terribile dispiacere alla sua vecchia squadra, uscita sconfitta per 1-0 da un fondamentale scontro diretto. Tante folate in fascia, buona tenuta della zona in fase difensiva – Pannitteri non è mai riuscito a metterlo in difficoltà – ed anche qualche contatto proibito. Che castagna data a Rossoni proprio sotto la panchina canarina al 93′, tanto che Riolfo ha avuto uno scatto d’ira imperioso, quasi da voler fare invasione per andare a prenderlo per le orecchie. Il tutto, mentre colui che dal Teramo era passato alla Fermana in cambio di Mordini, ossia Kyeremateng, se ne stava seduto in panchina impossibilitato ad entrare per l’errore incomprensibile nella gestione degli slot (quinto cambio evaporato).

“Ero emozionato. Sentivo la partita e ci tenevo a fare bella figura – aveva detto Mordini nel post gara -. Con la Fermana non mi sono lasciato male – ha chiarito – venivo da un anno e mezzo in cui avevo sempre giocato, in un ambiente vicino casa, dove mi son sempre trovato bene, con un grandissimo rapporto con i miei ex compagni. Sono contento della mia prestazione”. Nessun cenno, però, sul fatto che la Fermana detenga ancora il suo cartellino. Teoricamente a giugno Mordini dovrebbe tornare alla base (in caso di salvezza), ma dalle sue parole questo dettaglio contrattuale non s’è percepito nemmeno per un po’. Ex a tutti gli effetti?

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS