La Recanatese si gode il rientro di Sbaffo

Alessandro Sbaffo

SERIE D – Domani (mercoledì) il recupero interno con l’Aprilia

Non si vedeva in campo dallo scorso 29 novembre, in occasione del recupero vincente per 3-0 contro il Rieti. Poi l’infortunio e il lungo calvario fino a rivederlo in campo, finalmente, domenica contro il Real Giulianova con mister Pagliari che gli ha riservato l’ultima mezz’ora di gioco.

La lesione al tendine di Achille è stata difficile da superare per Alessandro Sbaffo, senza ombra di dubbio uno degli elementi chiave della Recanatese di questa stagione. “Il percorso riabilitativo è stato lungo, forse non è nemmeno finito, ma esser potuto scendere in campo è stato fantastico. Con la squadra mi ero allenato solo due giorni prima della partita, ma una volta in campo il mio corpo ha risposto bene e ho avuto ottime sensazioni”. Vedere il vero Sbaffo al 100% ce ne vorrà un po’, ma un giocatore con le sue doti come si dice in gergo, “anche con una gamba sola” è sempre utile alla causa. “Nell’arco di una stagione ci sono diversi picchi di forma, il mio al momento è lontano. Forse ancora non ho tutti i 90 minuti nelle gambe, ma sicuramente ogni qualvolta che il mister mi chiama in causa risponderò presente per il bene della squadra. Abbiamo un potenziale enorme e la nostra prova di forza si è vista nella reazione contro il Real Giulianova. In allenamento abbiamo analizzato quel black out che ci ha portato a subire due gol, ma un conto è farlo con un punto e un altro con tre punti”.

Sbaffo è stato uno dei subentrati, così come lo sono stati Candidi ma soprattutto Pennacchioni che, pescato dalla panchina per il rush finale, ha risposto presentissimo. “Sono contentissimo per lui perché se lo merita. Ma sono contento per la reazione che ha avuto tutta la squadra. In campo mercoledì? Vedremo, giochiamo ogni tre giorni e il mister dovrà dosarci nel miglior modo possibile”. Mister Pagliari per la sfida di domani sembra aver ritrovato Vincenzo Scognamiglio che alla vigilia del match con il Real Giulianova aveva risentito di un affaticamento muscolare, ma già nella giornata di ieri era tornato in gruppo. Da valutare le condizioni di Senigagliesi uscito anzitempo dal campo ma le sue condizioni non sarebbero così gravi come inizialmente lasciava presagire, ma difficilmente lo vedremo in campo dal primo minuto con Pezzotti che potrebbe riappropriarsi della posizione di terzo d’attacco a sinistra. Il match contro l’Aprilia è in programma domani (mercoledì) alle 14,30 al Tubaldi.

error: Contenuto protetto !!