La Recanatese dà un segnale a tutti e si tiene anche Melchiorri

SERIE D – Leopardiani ottengono il sì del Cigno di Treia dopo Sbaffo, Ferrante e Raparo. Continuità da far valere per riscattarsi

Prova di forza Recanatese. Dopo la retrocessione ai playout e un ripescaggio saltato, i leopardiani hanno deciso di dare un segnale a tutte le avversarie del prossimo girone F di Serie D tenendosi anche al piano di sotto alcuni big. Confermato pure il cigno di Treia Federico Melchiorri, classe ’87, che ha ridetto sì dopo i 9 gol in Lega Pro. L’ufficialità è stata data nel tardo pomeriggio di una domenica afosa, news che sa tanto di aria fresca.

Melchiorri, solo per rendere l’idea, non disputa la Serie D dal lontanissimo 2012-13, quando realizzò più di 20 centri con la Maceratese spiccando il volo e imponendosi poi tra Serie B, Serie A e Serie C. Avrà pure 37 anni ma in D farà paura assieme ad Alessandro Sbaffo, Edoardo Ferrante e Marco Raparo. C’è già una grande base per mister Filippi da cui ripartire. Ora il ds Jose Cianni non dovrà “sbagliare” gli under che in Serie D, come si dice sempre, fanno le fortune delle squadre.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS