La Recanatese chiama Macerata, chiesta disponibilità Helvia Recina

Lo stadio Helvia Recina di Macerata

SERIE C – Le amministrazioni si incontreranno nei prossimi giorni

La Recanatese chiama Macerata per sondare la disponibilità dell’Helvia Recina per disputare le prime sfide interne in attesa della messa a norma del Tubaldi. Nei prossimi giorni ci sarà un incontro tra le amministrazioni per vedere se la situazione può evolvere positivamente: “Non vogliamo penalizzare le società maceratesi però c’è anche da dare una mano a chi chiede un aiuto” ha detto il Sindaco Sandro Parcaroli sulle colonne del Resto del Carlino.

Sicuramente nei prossimi giorni se ne saprà di più: la notizia ha subito creato allarmismo nella Maceratese che dopo quanto successo con l’ospitare il Matelica ha paura che gli spazi da utilizzare per i giallorossi (dovrebbe essere solo per gli allenamenti dato che lo stadio non è attualmente omologato per la C) possa danneggiare il club.

Da capire anche la posizione di Fermo, dove inizialmente il club giallorosso aveva fatto domanda per poter disputare le sfide interne della stagione.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana