La Rata vince il titolo

PROMOZIONE – All’Helvia Recina piegata l’Osimana

di Nicolò Ottaviani

La Maceratese batte 2 a 0 l’Osimana all’Helvia Recina centra la dodicesima vittoria consecutiva e si laurea campione regionale chiudendo nel migliore dei modi la stagione davanti al proprio pubblico che anche oggi non ha fatto mancare il sostegno ai ragazzi di Trillini. Vittoria tutto sommato meritata per i biancorossi che dopo un primo tempo soporifero nella ripresa sono entrati in campo più determinati sbloccando subito il risultato e poi hanno gestito la gara senza praticamente nulla fino al triplice fischio trovando anche il raddoppio con il solito Tittarelli. Dall’altra parte termina con una sconfitta la stagione dell’Osimana che dopo un primo tempo equilibrato nella ripresa ha subito il goal di Ripa a che ha tagliato le gambe ai ragazzi di Mobili che nel finale ci hanno provato a riagguantare la gara con tanta generosità ma senza riuscire a creare grandi pericoli. Ora per le due squadre il giusto riposo prima di iniziare a pensare alla nuova stagione sportiva che vedrà entrambe le compagini ai nastri di partenza del massimo campionato regionale.

Maceratese al via priva di Vallorani e De Cesare con Trillini che cambia otto undicesimi della formazione che ha battuto il Monturano Campiglione optando per un ampio turnover dando spazio a chi ha giocato meno, dall’altra parte l’Osimana deve fare a meno di Chiodini, Patrizi, Madonna, Pasquini, Alessandroni, Donzelli e Proesmans con l’ex Ganci a guidare l’attacco supportato da Buonaventura e Montesano.

2′ Il primo squillo della gara è degli ospiti, punizione dalla sinistra di Bambozzi e colpo di testa di Ganci che però non riesce a dare forza alla traiettoria con Giustozzi che blocca in due tempi con qualche brivido. Inizio di gara che vede l’Osimana farsi preferire con i biancorossi che attendono nella propria metà campo

8’Chance per la Maceratese, cross dalla destra di Marino e colpo di testa di Ripa sul quale Belli risponde presente deviando la sfera in corner. 14′ Pericolosi i padroni di casa, lancio dalle retrovie per Battezzati che scatta in posizione regolare entra in area di rigore arriva sulla linea di fondo e poi fa partire una splendida conclusione di esterno che si perde di poco alta sopra la traversa

21′ Occasione per l’Osimana, sventagliata di Buonaventura che subisce una deviazione di Marino la palla arriva a Ganci che entra in area di rigore e fa partire un diagonale che si perde sul fondo

Gara che stenta a decollare complice anche il gran caldo con le occasioni da rete che sono merce rara. E finisce così un primo tempo avaro di emozioni con le due squadre che vanno a riposo sullo 0 a 0 di partenza

Ripresa 2′ Il primo squillo della ripresa è degli ospiti, Ganci entra in area di rigore e fa partire una conclusione sulla quale Giustozzi risponde presente poi sul proseguo dell’azione si salva la difesa biancorossa. 5’La Maceratese passa in vantaggio, Ripa riceve palla in area di rigore salta secco Farotti e poi a tu per tu con Belli lo batte in uscita per la rete che vale l’1 a 0.

Inizio di ripresa che vede i padroni di casa tenere in mano il pallino del gioco con l’Osimana che accusa il contraccolpo psicologico e prova a riorganizzarsi dopo la rete subita

16′ Occasione per la Maceratese, Pucci riceve palla e fa partire una gran conclusione dalla distanza sulla quale Belli deve compiere un gran intervento per evitare la capitolazione andando a levare la sfera destinata sotto il sette. 18′ Ancora pericolosi i biancorossi, azione convulsa dei locali che porta alla conclusione Ripa da dentro l’area di rigore che però da ottima posizione spreca tutto calciando alto sopra il montante. 30′ Arriva il raddoppio della Maceratese, Perez mette la palla dentro per Tittarelli che a porta vuota insacca la rete che vale il 2 a 0.

Fase centrale della gara che vede i biancorossi gestire il doppio vantaggio con gli ospiti che fanno fatica a creare pericoli dalle parti di Giustozzi. 32′ Pericolosa l’Osimana, Farotti riceve palla e poi fa partire una conclusione dalla distanza sulla quale Giustozzi risponde presente alzando la sfera sopra la traversa. 33′ Occasione per l’Osimana, mischia in area biancorossa Giustozzi allontana la palla sui piedi di Starnari che da ottima posizione calcia alto sopra la traversa gettando alle ortiche una grande opportunità per riaprire la gara. Nel finale non succede più nulla e dopo 4 minuti di recupero finisce la gara con la Maceratese che festeggia la vittoria con i propri tifosi e dall’altra parte l’Osimana che viene applaudita dai propri sostenitori giunti all’Helvia Recina

il tabellino:
Maceratese: Giustozzi, Marchetti, Massini, Marino, Massei(36 st Rivera Salas), Armellini, Ripa(41 st Shoshaj), Ghannaoui, Battezzati(26 st Tittarelli), Rivamar(13 st Giaccaglia), Pucci(21 st Perez). A disposizione: Santarelli, Shoshaj, Lapi, Zandri, Giaccaglia, Rivera.Salas, Perez, Dieme’, Tittarelli.  All: Sauro Trillini.

Osimana: Belli, Andreucci(41 st Di.Lorenzo), Farotti(44 st Marcantoni), Calvigioni, Madonna, Labriola, Falcioni(20 st Cavezzi), Bambozzi, Ganci, Buonaventura, Montesano(32 st Starnari). A disposizione: Prifiti, Marcantoni, Romanelli, Barigelletti, Cavezzi, Micucci, Di.Lorenzo, Starnari, Bellucci. All: Roberto Mobili

Arbitro: Lorenzo Carlo Ferroni di Fermo

Spettatori: 400 circa, 100 da Osimo

Marcatori: Ripa 5 st, Tittarelli 30 st

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana