La polizia intensifica i controlli nel periodo estivo da Senigallia fino a Sirolo

Il Questore Cracovia: “Il nostro personale sarà presente per dissuadere non certo per reprimere”

Con l’arrivo della stagione estiva la Questura di Ancona in collaborazione con altre forze di polizia, dietro precise indicazioni della Prefettura, si dice pronta a mettere in campo forze speciali per una serie di controlli del territorio. Il tratto di costa verrà rivoltato come un calzino con i controlli che ovviamente interesseranno le città, le frazioni e tutti quei posti dove ci potrebbero esserci delle situazioni a rischio. Un intervento a 360 gradi illustrato dal Questore di Ancona, il dottor Claudio Cracovia, in occasione di una conferenza stampa che si è tenuta in Questura e che ha visto la partecipazione del capo di Gabinetto, la dottoressa Cinzia Nicolini, oltre al responsabile delle Volanti Franco Pechini.

Ad illustrare quest’estate di controlli sul territorio, lo stesso Questore di Ancona: “Le persone hanno diritto ad andare in ferie e noi come forza di Polizia faremo di tutto per rendere piacevole questo periodo evitando qualsiasi tipo di problema sul territorio, così come faremo attenzione a chi resta in casa. In questo periodo, ladri e malviventi trovano terreno fertile negli anziani, spesso soli e abbandonati, che risultano essere delle facili vittime. Alcune di queste persone pur di parlare con qualcuno non esitano a chiamare la Polizia. Queste situazioni sono all’ordine del giorno. Per far fronte a questi controlli daremo fondo a tutte le risorse portando all’esterno il personale che si trova negli uffici, ovviamente entro certi limiti”.

Lo stesso Questore ha poi posto l’attenzione sui vari settori che verranno chiamati in causa: “Il reparto Prevenzione e Crimine verrà impiegato da Senigallia a Sirolo sulla costa ma anche all’interno, frazioni comprese. La Divisione Polizia Amministrativa terrà sotto controllo spettacoli, eventi e tutte quelle manifestazioni destinate a richiamare gente, sia dentro che fuori dei locali. I controlli verranno effettuati circa il consumo di sostanze stupefacenti e la somministrazione e vendita di sostanze alcoliche. Da qui alla fine di agosto verranno intensificati i controlli anche nei confronti dei soggetti a rischio oltre a quelli in custodia cautelare”. La stagione estiva vedrà all’opera anche la Squadra Nautica, la Polizia scientifica, la Polfer, le Unità Cinofile, oltre alla Polizia Stradale che non a caso ha intensificato i controlli, soprattutto nel fine settimana. Lo stesso Questore ha poi rivolto un pensiero ai tanti giovani che soprattutto nel periodo estivo danno vita alla movida: “Il divertimento è la cosa più importante ma io dico sempre che è necessario rimanere con i piedi ben piantati in terra, senza eccedere nei comportamenti. In ogni evento noi saremo presenti magari in borghese proprio per dare modo a tutti di divertirsi senza superare il limite. Certi atteggiamenti o modi di fare non verranno tollerati così come non mancheranno i controlli nei pressi della movida. Il nostro personale sarà presente per dissuadere non certo per reprimere, questa è l’ultima cosa che vogliamo come Polizia di Stato”. Ad essere chiamata in causa nel periodo estivo anche la Polizia Postale proprio per prevenire furti e raggiri che in questo periodo sembrano essere tornati di moda.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS