La parrocchia di San Luca a Villa Pigna festeggia i primi 50 anni

In programma iniziative di carattere religioso, culturale e ricreativo per celebrare un anniversario da ricordare

di Federico Ameli

Grande festa a Folignano per la parrocchia di San Luca, nella popolosa frazione di Villa Pigna, che nel 2024 celebrerà i 50 anni dalla fondazione, datata 29 giugno 1974.

Per l’occasione, don Francesco Fulvi, don Gianmarco Lupini, il consiglio pastorale e il comitato festeggiamenti hanno scelto di mettere in campo un ricco programma di iniziative di carattere religioso, culturale e ricreativo, che a partire dalle prossime settimane animerà gli ambienti parrocchiali coinvolgendo tutta la comunità in una ricorrenza da ricordare.

A segnare il debutto di un calendario eventi volto a sottolineare lo spirito di comunità e di appartenenza che negli anni ha contraddistinto la frazione, sorta sostanzialmente in concomitanza con la parrocchia, sarà il torneo intergenerazionale che, in diversi sport, vedrà protagonisti atleti e appassionati di ogni età al campetto parrocchiale, in programma da lunedì 24 a venerdì 28 giugno.

Sabato 29 giugno, poi, alle 18,30, il vescovo Gianpiero Palmieri presiederà la messa in piazza Simon Bolivar, con una cena comunitaria in viale Aosta a chiudere il programma della serata.

Dopo qualche settimana di pausa, gli eventi riprenderanno a ottobre, da lunedì 14 a domenica 20, per la festa del patrono San Luca. Oltre al programma religioso, con il triduo di preparazione alla festa liturgica, ci sarà spazio anche per diverse iniziative culturali, tra cui l’allestimento di una mostra storica-fotografica permanente dedicata alla storia della parrocchia e della frazione, grazie anche al contributo degli alunni dell’Isc Folignano-Maltignano, e la stampa di un volume divulgativo sulle vicende della comunità e di don Franco Petrucci, storico fondatore della parrocchia scomparso lo scorso 30 aprile.

Per celebrare al meglio il cinquantesimo anniversario e tramandarne il ricordo ai posteri, la parrocchia acquisterà anche un organo a canne e ospiterà in chiesa una nuova effige artistica di San Luca Evangelista. Per l’occasione è stata aperta anche una raccolta fondi, rivolta agli abitanti della parrocchia, agli operatori commerciali del quartiere e a tutti coloro che vorranno contribuire alle celebrazioni con una donazione.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS