La nuova Samb prende forma, 22 calciatori in odor di rossoblu

SERIE D – Tra ufficialità e indiscrezioni, facciamo ordine nella rosa che sarà a disposizione di Palladini

La nuova Samb edizione 2024-2025 inizia a prendere forma. Da lunedì prossimo 1° luglio sarà possibile ufficializzare tutte le operazioni di mercato. Ad oggi sarebbero, il condizionale è d’obbligo, circa 22 i calciatori in odore di vestire la maglia rossoblù. A partire dai portieri il 2006 Orsini, il 2004 Semprini e con il possibile inserimento del 2007 Grillo. Per la difesa ecco Gennari e Pezzola centrali con Chiatante, Orfano, Milone e Lanza sugli esterni. La Samb sta stringendo i tempi per Zini del Tau Altopascio, per poi chiudere con un altro centrale.
A centrocampo ad oggi ci sono il basco Bernaloa, il riconfermato Paolini e i giovani Tataranni e Toure. Per quanto riguarda Guadalupi il playmaker del Nardò sembra avere deciso di vestire la maglia della Samb. Il club rossoblù avrebbe, poi, fatto più di un sondaggio per Gabriele Carannante. Classe ’99 nella passata stagione ha totalizzato 31 presenze ed un gol con la maglia del Grosseto. Nel suo curriculum anche esperienze a Caserta in D ed in C con le maglie di Turris, Legnago Salus e Pianese. Poche le chance di riconferma per Barberini che vanta diverse richieste anche in Serie C.

Il reparto avanzato è quello che al momento sembra essere al completo. Kerjota, Sbaffo, Battista e Baldassi rappresentano un lusso per la Serie D. Resterà alla Samb, accordo ormai raggiunto, anche il 2005 Lonardo. Si è riaperto un piccolo spiraglio per la possibile riconferma di Luca Senigagliesi, mentre per Diego Fabbrini la Samb è in attesa di richieste per poterlo poi liberare. Manca un altro attaccante centrale con il diesse Stefano De Angelis che sta stringendo i tempi per Federico Moretti. Intanto l’esterno sinistro difensivo Marco Pagliari sembra che sia vicino a trasferirsi al Lumezzane in Serie C, mentre vicino alla Scafatese c’è il portiere classe 2004 Edoardo Ascioti. Antonio Martiniello è vicinissimo a firmare con l’Avezzano.

Infine il sindaco Antonio Spazzafumo, domani – venerdì -, incontrerà i tecnici degli uffici di Urbanistica, Sport e Lavori Pubblici per fare il punto della situazione sul progetto di riqualificazione del campo Ciarrocchi di Porto d’Ascoli che il presidente rossoblù Vittorio Massi ha presentato nel marzo scorso. Su quello che scaturirà dal tavolo tecnico, il primo cittadino sambenedettese informerà il massimo dirigente rossoblù. Possibile, poi un nuovo summit tra le parti.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS